Il Festival online delle esperienze Olimpiche e Paralimpiche con il CIO, l’IPC e Airbnb

17 Lug 2020

La FICTS – Federation Internationale Cinema Television Sportifs (presieduta dal Prof. Franco Ascani e riconosciuta dal Comitato Internazionale Olimpico) che promuove i valori dello sport attraverso le immagini nelle 121 Nazioni annuncia il “Festival online delle esperienze olimpiche e paralimpiche” per gli appassionati del mondo sportivo a partire dal 24 luglio per 5 giorni e, con l’occasione, la messa a disposizione gratuita on-line sul sito della FICTS 4.000 video olimpici e 231 film sportivi collegandosi al link http://www.sportmoviestv.com/accredito/.

Il Comitato Olimpico Internazionale (CIO), il Comitato Paralimpico Internazionale (IPC) e il partner olimpico mondiale #Airbnb daranno vita a questa eccezionale novità nel mondo olimpico con le esperienze – per 5 giorni di Festival – di oltre 100 grandi campioni del mondo sportivo: un’opportunità per gli atleti di condividere la loro passione per i Giochi Olimpici e Paralimpici con gli ospiti attraverso il web.

Il programma del Festival prevede:

25 luglio: costruire la resilienza per superare gli ostacoli con Yusra Mardini (nuoto, IOC Refugee Olympic Team Rio 2016); apprendere come tornare allo sport dopo la maternità con Allyson Felix (atletica leggera, USA); e allenati in una sessione inclusiva con Tatyana McFadden (atletica leggera, USA)

26 luglio: Prepara una tempesta con la leggenda Colin Jackson (atletica leggera, Gran Bretagna); partecipa a un giro panoramico di allenamento con Jonny Brownlee (triathlon, Gran Bretagna); scopri i segreti del velodromo con Elia Viviani (ciclismo su pista, Italia)

27 luglio: chattare mente, corpo e spirito con Jackie Joyner-Kersee (atletica leggera, USA); superare i confini e salire di livello nella vita con Meb Keflezighi (maratona, USA); diventare vulnerabile per sbloccare la grandezza con Kerri Walsh Jennings (beach volley, USA); e Zumba sulla spiaggia in paradiso con Tom Hintnaus (atletica leggera, Brasile)

28 luglio: scopri la formazione in quarantena con Naomi Osaka (tennis, Giappone), due volte vincitore del Grande Slam; correre, respirare e connettersi con un velocista Zhenye Xie (atletica leggera, Cina); apprendere un regime di allenamento ispirato al Grand Slam con Sania Mirza (tennis, India); e padroneggia la perseveranza con Pita Taufatofua (taekwondo e sci di fondo, Tonga)

29 luglio: innamorati della cultura delle sneaker con Rui Hachimura (basket, Giappone); stare vicini e personali a casa con Jordy Smith (surf, Sudafrica); vedere oltre i confini della visione con il campione cieco Lex Gillette (atletica leggera, USA)

Inizia così, per la FICTS, il percorso che si concluderà a Milano, dal 7 all’11 Novembre in presenza, con “SPORT MOVIES & TV – MILANO INTERNATIONAL FICTS FEST” (www.sportmoviestv.com), Finale Mondiale di 20 Festival (nei 5 Continenti) del “World FICTS Challenge” Campionato della Televisione, del Cinema, della Cultura e della Comunicazione sportiva. L’Auditorium Testori di Palazzo Lombardia (Piazza Città di Lombardia, 1 – Milano) e le 6 sedi diffuse sul territorio ospiteranno – per cinque giorni – Proiezioni, Meeting, Webinar, Workshop, Presentazioni editoriali, Attività ed Esibizioni, Mostre (tra cui “Da Beijing 2022 a Milano-Cortina 2026” e 100 Cimeli Olimpici di tutti i tempi) e le Cerimonie Ufficiali alla presenza di prestigiosi ospiti nazionali ed internazionali, delle più alte Autorità Istituzionali, civili, sportive e militari nonché dei rappresentati dei 20 Festival Internazionali del “World FICTS Challenge”.

 “I Giochi Olimpici riuniscono il mondo intero e, mentre tutti dovremo aspettare ancora un anno per festeggiare a Tokyo, la fiamma olimpica continua ad essere la luce alla fine del tunnel buio che l’umanità sta attraversando”, ha detto il CIO Presidente Thomas Bach. “Dimostra che siamo più forti insieme. Questo Festival è un’ottima piattaforma per unire e ispirare il mondo nello spirito di amicizia e solidarietà questa estate. Il CIO mette gli atleti al centro del movimento olimpico e li supporta in ogni fase del loro viaggio.”