GIOCHI OLIMPICI INVERNALI: DOPO SOCHI 2014 IL CIO SCEGLIE PYEONGCHANG NEL 2018

6 Lug 2011

Pyeongchang ospiterà i Giochi Olimpici Invernali 2018. Nella 123 Sessione del Comitato Internazionale Olimpico a Durban, la città coreana ha battuto – con 63 voti – la concorrenza di Annecy (7 voti) e di Monaco (25). Per la prima volta i Giochi Olimpici Invernali saranno assegnati a una città asiatica che non sia giapponese.

Il Presidente del CIO Jacques Rogge

Il CIO prosegue quindi nella sua scelta di rinnovamento: dopo Sochi (Russia) 2014 e Rio de Janeiro 2016 ecco Pyeongchang 2018. La Cerimonia di proclamazione è stata presentata dalla leggenda del salto triplo Jonathan Edwards, ora membro del Comitato Organizzatore di Londra 2012. Pyeongchang vince la sua personale “battaglia” con il Comitato Olimpico Internazionale: la città coreana si era già infatti candidata per ospitare l’edizione del 2010 (andata poi a Vancouver) e quella del 2014 (assegnata appunto a Sochi). La maggioranza assoluta è stata raggiunta subito, rendendo necessaria una votazione sola (evento mai accaduto in tempi recenti con più di due candidate finali).