GIOCHI E CULTURA OLIMPICA: SUMMIT MONDIALE IN SUDAFRICA

10 Dic 2010

Al termine di due giornate di lavori a Durban (Sudafrica) la Commissione “Cultura ed Educazione Olimpica” del CIO ha predisposto il piano di attività 2011. La Commissione ha accolto la proposta del Presidente della FICTS (Federation Internationale Cinema Television Sportifs, a cui aderiscono 103 Nazioni) Prof. Franco Ascani, Membro della Commissione di inserire “Sport e Video” e “Olympic Short” tra le attività culturali obbligatorie a partire, nel 2011, dalla città Olimpica di Pechino, in linea con il Programma “FICTS is culture through sport”.

Durban (Sudafrica). Da sin: Zhang Ming Segretario Generale del BODA
(Beijing Olympic Development Association), Dott. Jacques Rogge Presidente
Comitato Internazionale Olimpico, Prof. Franco Ascani Presidente FICTS

E’ intervenuto il Presidente del Comitato Internazionale Olimpico Dott. Jacques Rogge che ha partecipato anche alla “7a Conferenza Mondiale per lo Sport, l’Educazione e la Cultura” che, nel documento finale, lega “la tecnologia al futuro olimpico”. E’ stata registrata una qualificata partecipazione di operatori internazionali, Primi Ministri, 56 medaglie olimpiche, Presidenti di Comitati Olimpici e di Federazioni Internazionali oltre ai vertici dell’Unesco – Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Educazione, la Scienza e la Cultura partner del Comitato Internazionale Olimpico nella Conferenza.

Sono intervenuti con il Presidente della FICTS Prof. Franco Ascani, il Dott. Enrico Prandi Presidente del Panathlon International, Vittorio Adorni e, in rappresentanza del CONI, Novella Calligaris.