28 October - 2 November 2010
FICTS (FÉDÉRATION INTERNATIONALE CINÉMA TÉLÉVISION SPORTIFS, 113 PAESI ADERENTI), RICONOSCIUTA DAL CIO, E' LA FEDERAZIONE INTERNAZIONALE DELLE TELEVISIONI SPORTIVE E IMMAGINI SULLO SCHERMO

Ottimizzato per Chrome e Firefox

CIO - CNO - FEDERAZIONI INT.

IL DOTT. FRANCIS GABET (CIO): "CULTURE IN THE MODERN OLYMPIC MOVEMENT"

Il Dott. Francis Gabet, Direttore del Settore “Culture and Heritage” del CIO (Comitato Internazionale Olimpico) e Direttore del Museo Olimpico di Losanna ha tenuto - ai 25 futuri Manager dello sport del Master Universitario in “Sport Management, Marketing and Society” - una Master Class in lingua inglese sul tema “La gestione e la comunicazione dei programmi e delle attività culturali del Comitato Internazionale Olimpico” presso la Sala Rodolfi del Rettorato dell’Università degli Studi di Milano–Bicocca (sito: http://www.unimib.it/open/news/Master-Sport-Management-Marketing-and-Society/).

Il Presidente FICTS Prof. Franco Ascani consegna
al Direttore del Museo Olimpico Dott. Francis Gabet
il Diploma del Master Universitario Sport Management

Introdotto dal Prof. Franco Ascani Direttore del Master, il Dott. Gabet, nel corso della sua lezione, partendo dal considerazione che l’Olimpismo è una “filosofia di vita”, ha tracciato un efficace quadro delle innovazioni del Programma “Agenda 20+20”,  approvate dall’Assemblea Generale del Comitato Internazionale Olimpico a Montecarlo, riguardanti la cultura del Movimento Olimpico e le azioni del Dipartimento “Culture and Heritage” del CIO.

Tra i temi che hanno destato interesse: l’“Olympic Foundation for Culture” articolato in quattro aree quali Museo Olimpico, Centro Studi, Sviluppo Culturale Internazionale, Patrimonio (che conta 400.000 foto, 33.000 ore di video, 65.000 reperti dell’Olympic Museum Collections) nonché il restauro e la digitalizzazione degli archivi audiovisivi attraverso un qualificato programma iniziato nel 2000 che si concluderà nel 2015. Il Dott. Gabet ha espresso il suo apprezzamento per il lavoro svolto dalla FICTS per la promozione  dei valori olimpici e per la sua attiva partecipazione ai progetti del CIO.

I 25 futuri Manager dello sport del Master Universitario in
“Sport Management, Marketing and Society”

La lezione interattiva ha destato interesse. Il dibattito ha toccato importanti temi riguardo l’Olimpismo: dalle candidature dei Giochi ai problemi del doping e della sostenibilità. Nell’ottica di una consolidata partnership, nel prossimo mese di Aprile, gli iscritti al Master saranno ospiti per una giornata di studio presso la sede del CIO a Losanna.

23-01-2015
 

IL COMITATO INTERNAZIONALE OLIMPICO AL MASTER SPORT DELL’UNIVERSITA’ BICOCCA

Venerdì 23 Gennaio 2015 (ore 14.00) all’Università degli Studi di Milano–Bicocca (Edificio U6, 4° piano, Sala Rodolfi, Piazza dell’Ateneo Nuovo, 1 a Milano) il Dott. Francis Gabet, Direttore del Settore “Culture and Heritage” del CIO (Comitato Internazionale Olimpico) e Direttore del Museo Olimpico di Losanna, “salirà in cattedra” – per la prima volta in Italia – alla 13ª Edizione del Master Universitario in “Sport Management, Marketing and Society(vedi sito: http://www.unimib.it/open/news/Master-Sport-Management-Marketing-and-Society/) del Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale dove terrà, ai 25 futuri Manager dello sport, una Master Class in lingua inglese (aperta al pubblico e ai media) sul tema “La gestione e la comunicazione dei programmi e delle attività culturali del Comitato Internazionale Olimpico”.

Il Presidente FICTS Prof. Franco Ascani con il Dott. Francis Gabet, Direttore del
Settore “Culture and Heritage” del CIO e Direttore del Museo Olimpico di Losanna

Nell’ottica di una consolidata partnership, nel prossimo mese di Aprile, gli iscritti al Master saranno ospiti per una giornata di studio presso la sede del CIO a Losanna, coordinata dal Presidente FICTS Prof. Franco B. Ascani, Membro della Commissione Cultura ed Educazione Olimpica del CIO.

Il Master (certificato ISO 9001) conferisce 62 Crediti Formativi Universitari e offre, con un taglio adeguato alle attuali esigenze del mercato sportivo, una specializzazione per creare nuove professionalità approfondendo la conoscenza e l’analisi critica delle strategie per il business dello sport e dei relativi aspetti socioeconomici  e  manageriali.

Il Piano didattico è sviluppato da 60 qualificati docenti di livello nazionale ed internazionale, testimonial e campioni dello sport attraverso applicazioni, stage personalizzati di 4 mesi proposti dall’Ateneo, elaborazioni, esercitazioni, tavole rotonde, ricerche, attività pratiche e case history di esperienze aziendali. Le prospettive occupazionali del Master sono pari all’81% (dati relativi ai 275 iscritti nella storia del Master).

Info sito internet:
http://www.unimib.it/open/news/Master-Sport-Management-Marketing-and-Society/
E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ; - Tel: 02-5810283002-58102830
Facebook: Master in “Sport Management, Marketing and Society”
Twitter: @ManagerSport
 

“IOC TROPHY 2014 – ART AND SPORT” A MINA PAPATHEODOROU-VALYRAKY "ARTISTA DELL'ANNO"

Il Presidente della FICTS Prof. Franco Ascani, nella sua veste di Membro della Commissione Cultura ed Educazione Olimpica del CIO, ha preso parte alla “Cerimonia di Premiazione” dell’“IOC Trophy 2014 – Art and Sport” che ha avuto luogo ad Atene il 12 gennaio presso la sede del Comitato Olimpico Ellenico alla presenza di Autorità sportive e istituzionali tra cui: Lambis Nikolaou Membro CIO, Spyros Capralos Presidente del Comitato Olimpico Greco, Konstantinos Tasoulas Ministro dello Sport,  Isidoros Kouvelos Presidente dell’Accademia Olimpica Internazionale.

Mina Papatheodorou-Valyraki, “Artista dell’Anno” per l’opera “The mind and the body”
riceve “IOC Trophy 2014 – Art and Sport” dal Presidente FICTS Prof. Franco Ascani

Nel corso della Cerimonia, durante la quale sono stai premiati gli atleti ellenici vincitori di medaglie Olimpiche e mondiali 2014, il Prof. Ascani ha consegnato il prestigioso riconoscimento “IOC Trophy 2014 – Art and Sport” a Mina Papatheodorou-Valyraki, “Artista dell’Anno” per l’opera “The mind and the body”.



 

IL PRESIDENTE FICTS PROF. FRANCO ASCANI: “ROMA 2024: L’OLIMPIADE DELLA CULTURA SPORTIVA”

Il Prof. Franco Ascani, Membro della Commissione Cultura ed Educazione Olimpica del CIO e Presidente della FICTS - Fédération Internationale Cinéma Télévision Sportifs, già Segretario Generale del Comitato Organizzatore di Milanolimpica 2000 (quello ispirato da Gianni Brera), ha dichiarato:

Il Presidente FICTS Prof. Franco Ascani

Oggi, come allora, sostengo che la candidatura per i Giochi Olimpici, in questo caso Roma 2024, costituirà un fattore di sviluppo, di slancio e di forza motrice per lo sport italiano, con l’obiettivo di far crescere la cultura sportiva del Paese (che ne ha bisogno). L’Italia ha capacità, uomini e mezzi per essere sede dei Giochi. Milano – dopo EXPO 2015 - potrebbe essere sede anche delle attività culturali previste dal dossier di Candidatura dei Giochi. L’Italia può farcela se vorrà e se saprà giocare bene le carte utilizzando TUTTE le risorse umane disponibili per analizzare le soluzioni per riportare nel nostro Paese il più affascinante evento di cultura sportiva del pianeta, con i giovani a fare da protagonisti”.

 

DEFINITA DAL CIO LA COMMISSIONE DI VALUTAZIONE DEI GIOCHI OLIMPICI 2022. ALEXHANDER ZHUKOV PRESIDENTE

Il Comitato Olimpico Internazionale ha reso noti i nomi di coloro che formeranno la Commissione di Valutazione delle tre città candidate ad ospitare i Giochi Olimpici Invernali 2022 che sono Pechino (Cina), Almaty (Kazakistan) e Oslo (Norvegia).

Il Prof. Franco Ascani Presidente FICTS con Alexhander Zhukov
neo Presidente della Commissione di Valutazione Giochi Olimpici 2022

Alexhander Zhukov, il numero uno del Comitato Olimpico Russo e Membro CIO, sarà il Presidente. La Commissione sarà formata dai membri CIO: il neozelandese Barry Maister, ex hockeysta su prato e vicepresidente ONOC (Comitati Olimpici Oceania); il britannico Adam Pengilly, ex skeletonista membro dell’organizzazione dei Giochi di Londra 2012; il giapponese Tsunekazu Takeda, ex atleta di sport equestri, Presidente del Comitato Olimpico nipponico e membro del Comitato Organizzatore di Tokyo 2020. Le città candidate dovranno sottoscrivere tutti i file per la candidatura entro il 7 gennaio 2015. L’elezione della sede avverrà il 31 luglio 2015 a Kuala Lumpur, in Malesia, durante la Sessione del CIO.

 
Altri articoli...