28 October - 2 November 2010
FICTS (FÉDÉRATION INTERNATIONALE CINÉMA TÉLÉVISION SPORTIFS, 113 PAESI ADERENTI), RICONOSCIUTA DAL CIO, E' LA FEDERAZIONE INTERNAZIONALE DELLE TELEVISIONI SPORTIVE E IMMAGINI SULLO SCHERMO

Ottimizzato per Chrome e Firefox

Altre News

IL SEGRETARIO GENERALE CONI ROBERTO FABBRICINI ALL’UNIVERSITA’ DI MILANO BICOCCA

Venerdì 28 Marzo 2014 (ore 11) all’Università degli Studi di Milano–Bicocca (Edificio U6 Aula 44, Piazza dell’Ateneo Nuovo, 1 a Milano) il Dott. Roberto Fabbricini, Segretario Generale del CONI (Comitato Olimpico Nazionale Italiano), Maestro di Sport e Capo Delegazione di 6 missioni Olimpiche (da Nagano 1998 a Pechino 2008), “salirà in cattedra” alla 12ª Edizione del Master Universitario in “Sport Management, Marketing and Society(vedi sito: http://www.unimib.it/open/news/Master-Sport-Management-Marketing-and-Society/) del Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale dove terrà, ai 25 futuri Manager dello sport, una lezione (aperta al pubblico e ai media) sul tema “Le potenzialità olimpiche del sistema sportivo italiano”.

Il Master (certificato ISO 9001) è diretto dal Presidente FICTS Prof. Franco B. Ascani, Membro della Commissione Cultura ed Educazione Olimpica del CIO, conferisce 62 Crediti Formativi Universitari e offre, con un taglio adeguato alle attuali esigenze del mercato sportivo, una specializzazione per creare nuove professionalità approfondendo la conoscenza e l’analisi critica delle strategie per il business dello sport e dei relativi aspetti socioeconomici e manageriali.

Il 12 Marzo u.s. è stato approvato dal Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale il Programma della 13a edizione le cui iscrizioni (max 25 iscritti) si apriranno nel prossimo Giugno dopo la pubblicazione on-line sul sito dell’Ateneo del Bando di ammissione, consultabile e scaricabile al link: http://www.unimib.it/open/news/Master-Sport-Management-Marketing-and-Society/.

Il Piano didattico (con lezioni da Novembre 2014 ad Aprile 2015, il venerdì dalle 9 alle 18 ed il sabato mattina) è sviluppato da 60 qualificati docenti di livello nazionale ed internazionale, testimonial e campioni dello sport attraverso applicazioni, stage personalizzati di 4 mesi proposti dall’Ateneo, elaborazioni, esercitazioni, tavole rotonde, ricerche, attività pratiche e case history di esperienze aziendali. Le prospettive occupazionali del Master, costo di iscrizione € 2.600 IVA compresa, sono pari all’81% (dati relativi ai 275 iscritti nella storia del Master). Requisiti: Laurea triennale di qualunque indirizzo accademico.

Info sito internet: http://www.unimib.it/open/news/Master-Sport-Management-Marketing-and-Society/

E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ; - Tel: 02-5810283002-58102830

Facebook: Master in “Sport Management, Marketing and Society”

Twitter: @ManagerSport

 

PROROGA AL 30 MARZO PER ISCRIVERSI A IN PROGRESS, LABORATORIO PRODUTTIVO DEL MILANO FILM NETWORK

Prorogate fino al 30 marzo le iscrizioni al nuovo laboratorio produttivo del MFN - Milano Film Network IN PROGRESS, che raccoglie l'esperienza del Bando Nutrimenti terrestri Nutrimenti celesti curato da Filmmaker Festival nel 2012.

Il laboratorio IN PROGRESS ha come obiettivo quello di sostenere gli autori nello sviluppo e nella realizzazione di film e audiovisivi innovativi nel linguaggio, nelle tecniche, nei contenuti e nella modalità produttive. Per quanto trascurata nel sistema italiano, lo sviluppo è, infatti, la fase più importante e critica del processo creativo e realizzativo, quella da cui dipendono l’esito concreto delle idee cinematografiche e gran parte della struttura organizzativa, produttiva e finanziaria del film.

Il percorso formativo si articola in una serie di approfondimenti teorico-pratici, condotti da studiosi e filmmaker di profilo internazionale, con la partecipazione straordinaria di alcuni protagonisti del panorama italiano come i registi Leonardo Di Costanzo (A scuola, L'intervallo) e Michelangelo Frammartino (Il dono, Le quattro volte).

L'intero progetto è finalizzato allo sviluppo di idee cinematografiche che, una volta formalizzate in progetti realizzativi, verranno selezionate e sostenute dal punto di vista creativo, organizzativo e finanziario.

Il progetto riprende l’esperienza di Filmmaker, che fin dal 1985 ha sostenuto produttivamente il lavoro dei cineasti indipendenti e che nel 2012, con il sostegno di Fondazione Cariplo, ha curato il Bando Nutrimenti terrestri Nutrimenti celesti. I lavori sviluppati nell'ambito del laboratorio hanno raggiunto importanti traguardi a livello nazionale: “Voglio dormire con te” di Mattia Colombo (Premio Corso Salani 2014), “Banks” di Irene Dionisio (Premio Solinas 2012), “Nello” di Alessandra Locatelli (Premio Solinas 2013), “Frastuono” di Davide Maldi (Premio Passion, a breve distribuito da Rai Cinema).

Scadenza presentazione delle domande

Le domande di ammissione devono essere caricate compilando l'apposito entry form entro e non oltre il 30 marzo 2014.

 

Tutti i dettagli sono consultabili sul bando ufficiale e su www.milanofilmnetwork.it

Milano Film Network è il progetto realizzato grazie al sostegno della Fondazione Cariplo che unisce l'esperienza e le risorse dei sette festival di cinema milanesi per offrire una proposta culturale lungo tutto l'anno e una serie di servizi per chi si occupa di cinema e audiovisivo a Milano e in Italia. Ne fanno parte il Festival del Cinema Africano d'Asia e America Latina, Festival MIX Milano, Filmmaker, Invideo, Milano Film Festival, Sguardi Altrove Film Festival, Sport Movies & Tv Fest.

Per ulteriori informazioni:
Ottavia Fragnito - segreteria workshop
telefono: 023313411
e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Ufficio Stampa Milano Film Network
Francesca Gerosa c. +39.340.2350215 +39.340.2350215
Michela Giorgini c. +39.339 8717927 +39.339 8717927
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
 

CHROMECAST: LA “TELEVISIONE” DI GOOGLE SBARCA IN ITALIA

Chromecast, chiavetta usb di Google per guardare film e video in streaming su ogni tv dotata di porta Hdmi, sbarca in Italia. Il debutto nel nostro Paese si inserisce in un progressivo ampliamento dell'offerta di contenuti tv via internet e si distingue per il prezzo: Chromecast costa 35 euro ed è in vendita su Google Play e Amazon.

Il device - che negli Usa secondo Google ha venduto «milioni» di pezzi - arriva inoltre in Canada, Regno Unito, Francia, Germania, Spagna, Olanda, Svezia, Danimarca e Finlandia per poi approdare, nelle prossime settimane, anche in Norvegia. La configurazione è semplice e veloce. Si scarica l'app su smartphone o tablet e si inserisce la password wi-fi. Una volta fatto, ogni device connesso alla rete è in grado di parlare con Chromecast. È compatibile con smartphone e tablet Android, iPhone e iPad e può comunicare con pc e Mac attraverso il browser Chrome. In questo modo anche se non possediamo una smart tv, ovvero un televisore già predisposto per app e contenuti via internet, abbiamo la possibilità di portare contenuti sul piccolo schermo via internet.

Per ora si ha accesso ai video di YouTube e ai film e alla musica di Google Play. Bisogna scaricare le app sullo smartphone, procedere all'acquisto o la selezione, fare partire il video e premere la piccola icona di trasmissione che appare su display. A quel punto il link viene trasmesso alla tv e parte la visualizzazione. In pratica lo smarpthone (o il tablet) diventa il telecomando: possiamo fare tutto da lì. E usare il device per altro una volta partita la riproduzione.

 

IL CELEBRE ATTORE JACKIE CHAN IN GIRO PER IL MONDO PARLA DI “PROSPETTIVE E MIGLIORAMENTI PER LA CINA”

Jackie Chan celebre attore, regista e produttore cinematografico cinese, membro della Giuria a Pechino in occasione della “9th Beijing International Sports Film Week”,  ha dato il via ad una serie di conferenze sul tema “Prospettive future e miglioramenti per la Cina”.

Jackie Chan (al centro) con i vincitori della passata edizione del Beijing International FICTS Festival

Le riunioni sono organizzate dalla National Committee of the Chinese People's Political Consultative Conference (CPPCC) di cui Jackie Chan è membro.

Pechino organizzerà in Agosto il “Beijing International FICTS Festival” organizzato dal BODA (Beijing Olympic City Development Association) nell’ambito del Circuito Internazionale “World FICTS Challenge 2014”.

 

SOCIAL NETWORK STRUMENTI DI COMUNICAZIONE E MARKETING. THE WINNER IS...FACEBOOK

I social media sono ormai uno strumento essenziale di comunicazione e marketing utilizzati da utenti di ogni fascia di età: dai teenager agli over 60.

Il 72% degli internauti - a livello globale e nella fascia di età compresa fra 18 e i 24 anni - usa i social media mentre il 71% degli utenti di social network accede in mobilità.

Facebook con 1,2 miliardi di utenti registrati (il 25% ha meno di dieci anni) è al primo posto di questa speciale classifica. Detiene una quota del 56% degli utenti complessivi di social network, seguito a distanza da Linkedin e Twitter, rispettivamente con il 14 e l’11%  e da Google+ con il 9%.

Linkedin, il social network dedicato ai contatti professionali, è al secondo posto con oltre 270 milioni di utenti attivi (nel 2014 la metà degli accessi avverrà da smartphone o tablet, contro la percentuale attuale del 38% dei suoi visitatori unici).

Twitter, terzo classificato, ha una base di 232 milioni di utenti attivi ed è considerato dal 90% dei pubblicitari un forte strumento di marketing.

Google+, lanciato tre anni fa da Google, conta un miliardo di account, a fronte di 359 milioni di utenti attivi mensili: sta crescendo con un ritmo del 33 per cento all'anno e dal 2012 le persone nella fascia di età tra i 45 e i 54 anni sono cresciute del 56 per cento.

Pinterest visual-social a fondato da Evan Sharp, Ben Silbermann e Paul Sciarpa ha aumentato del 150% I suoi iscritti nel 2013 passando dagli scarsi 98 milioni dell’inizio dell’anno ai circa 242 milioni e mezzo del quarto trimestre, anche se la distribuzione degli utenti non è “uniforme”: un terzo degli internauti americani ha un account su Pinterest, mentre in Europa la quota è solo dell’8 per cento.

 
Altri articoli...