28 October - 2 November 2010
FICTS (FÉDÉRATION INTERNATIONALE CINÉMA TÉLÉVISION SPORTIFS, 113 MEMBERS COUNTRIES), RECOGNIZED BY IOC, IS THE INTERNATIONAL FEDERATION OF SPORT TELEVISION AND OF THE IMAGES ON THE SCREEN

Optimize for Chrome and Firefox

Obiettivi

Share

Gli Obiettivi che la FICTS - Federation Internationale Cinema Television Sportifs si prefigge sono i seguenti:

  • Promuovere i valori, l’Olimpismo, la funzione etica e culturale del Movimento Sportivo attraverso due mezzi di comunicazione di massa quali la televisione e il cinema e creare una migliore conoscenza del mondo dello sport e dei suoi valori morali presso gli autori, i registi, gli attori, i produttori, sollecitandoli a diffondere le immagini sportive.
  • Perseguire la conoscenza e la divulgazione dei film e video di sport che, nei diversi linguaggi e nelle differenti forme produttive, contribuiscono allo sviluppo e all’aumento delle tendenze culturali e artistiche della televisione e del cinema mondiali.
  • Promuovere la migliore qualità delle produzioni di immagini sportive e sollecitare i produttori a diffondere le loro immagini.
  • Favorire gli incontri e la collaborazione tra tutti coloro che svolgono un lavoro creativo nel campo dello sport attraverso meeting, conferenze, dibattiti, congressi e manifestazioni sulla cinematografia e la televisione sportiva e stimolare altresì lo studio, la discussione e la conoscenza dei problemi culturali e creativi propri di questi due mezzi.
  • Raccogliere e incoraggiare le produzioni che diffondono il credo del Movimento Olimpico, che ne mettano in luce gli ideali e lo spirito e che valorizzino l’Olimpismo.
  • Realizzare forme di collaborazione e azioni sinergiche con il Comitato Internazionale Olimpico (CIO) attraverso la realizzazione di progetti e iniziative comuni tra il CIO e la FICTS finalizzate ad aumentare la promozione dei valori olimpici attraverso la valorizzazione e la diffusione del patrimonio delle immagini e dei video del Movimento Olimpico, tramite le attività della FICTS.
  • Coinvolgere attivamente il Dipartimento della Gestione dell’Informazione, del Museo Olimpico, del Centro Studi Olimpici, della Solidarietà Olimpica e del Dipartimento Marketing del CIO, al fine di stimolare un proficuo contatto tra mondo economico e cultura dello sport, anche attraverso iniziative specifiche (Scuola e Giovani, Formazione, Ricerca, Archivio, Mostre, Pubblicazioni, ecc.).
  • Promuovere attività di collaborazione con il CIO attraverso reciproche azioni di comunicazione e con la presenza continuativa ed ufficiale della FICTS nei momenti organizzati dal CIO (ivi compresi incontri di lavoro, convegni, commissioni, strumenti d’informazione, ecc).
  • Organizzare e promuovere, d’intesa e con il supporto dei rappresentanti territoriali della FICTS, con i Comitati Nazionali Olimpici (CNO) e con le Istituzioni pubbliche e private, le fasi del “World FICTS Challenge” e la fase finale di Milano.
  • Favorire e sviluppare le relazioni con i CNO, le altre Federazioni Internazionali, i Governi e le Organizzazioni non Governative e con le organizzazioni aventi come obiettivo la promozione dello sport al fine di promuovere, a tutti i livelli e in tutto il mondo, gli interessi dello sport.
  • Raccogliere, riordinare e diffondere le informazioni tra i membri e trasmettere ad altre organizzazioni i propri punti di vista e le decisioni.
  • Realizzare, in accordo con la ACNO, l’ASOIF e l’AGFIS, una rete di distribuzione di audiovisivi tecnico-didattici per aiutare, soprattutto nei Paesi in cui non esiste la possibilità di produrre, la promozione e la diffusione della pratica sportiva come necessità educativa e sociale diffondendo in particolare il concetto dello sport praticato da tutti.
  • Promuovere la creazione di un “Centro professionale per l’insegnamento delle tecniche per la produzione degli audiovisivi utili allo sport”.
  • Creare ed organizzare una “Cinevideoteca” nella quale raccogliere:
  1. le produzioni realizzate sui Giochi Olimpici estivi e invernali;
  2. produzioni che possono diffondere il credo del Movimento Olimpico e che ne esaltino gli ideali  e lo spirito;
  3. le produzioni realizzate sullo sport nel periodo del cinema muto e i migliori film di sport realizzati in ogni tempo dalla cinematografia mondiale fino a oggi.

La FICTS opera come una “Agenzia di Stampa” e come organizzazione di “Pubbliche Relazioni” per:

  • sostenere i Festival che privilegiano la proiezione di opere esaltanti l’ideale e lo spirito olimpico;
  • diffondere notizie riguardanti i diversi Festival di Cinema e Televisione Sportiva;
  • facilitare i contatti tra le Direzioni dei vari Festival ed altri organismi rappresentanti cinematografie istituzionali o private ed organizzazioni sportive di ogni tipo;
  • attivarsi per promuovere nel settore della produzione cinematografica la realizzazione di prodotti che traggono dal mondo dello sport ispirazioni per le proprie storie;
  • operare per ottenere la presenza della “cinematografia e della Tv sportiva” nelle più prestigiose e qualificate manifestazioni cinematografiche del mondo;
  • promuovere incontri, colloqui, dibattiti, congressi, convegni, workshop e manifestazioni in generale aventi come scopo la promozione della cinematografia e della TV sportiva esaminata sotto i suoi molteplici aspetti positivi;
  • promuovere l’organizzazione e la realizzazione di manifesti riguardanti la cinematografia sportiva nel mondo soprattutto nei continenti in cui la promozione della pratica sportiva è più necessaria;
  • promuovere ed aiutare a mettere in opera delle Campagne promozionali internazionali per il Cinema e la Televisione Sportiva.


“FICTS IS CULTURE THROUGH SPORT”

FICTS Is Culture Through Sport è il “liet motiv” 2011 della Federation Internationale Cinema Television Sportifs. Il Progetto si basa sulla convinzione che le immagini sportive abbiano un fortissimo potere comunicazionale, tanto da non far dimenticare mai le più grandi imprese atletiche e siano protagoniste con tutta la loro forza attraverso diverse modalità espressive.


Il Progetto FICTS Is Culture Through Sport si rivolge al mondo dello sport, alle istituzioni, ai soggetti del mondo culturale, tecnico e professionale, ai media e alla comunicazione, alle scuole e alle Università per comunicare la valenza positiva dello sport, i valori universali dello sport, le prestazioni agonistiche, la pace, la fratellanza e la multietnia, il rispetto delle regole, di se stessi, dell’avversario e dell’ambiente.