Trofei di Milano 2017

“EDUCAZIONE, CULTURA E SPORT PER I GIOVANI”

ISCRIZIONI GRATUITE

Clicca QUI per scaricare il Regolamento Ufficiale 2017

Un progetto lungo un anno. Sulla scorta di una cinquantennale esperienza, unica nel settore, l’Associazione Italiana Cultura Sport (AICS) di Milano (Ente di Promozione Sportiva riconosciuto dal CONI, ai sensi dell’art.31 del D.P.R. 530/1974) e la FICTS Italia a.s.d. (con finalità educative e formative) con il patrocinio dell’ Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia, del Comune e della Città Metropolitana, del CONI Lombardia e del Comitato Regionale e del Comitato Provinciale della Fidal, hanno proposto il Progetto “TROFEI DI MILANO –EDUCAZIONE, CULTURA E SPORT PER I GIOVANI”: un progetto lungo un anno con iscrizioni gratuite caratterizzato da un grande impegno educativo e da un significativo fattore di crescita umana con la collaborazione di SPORTRE CIEGIS e di altre organizzazioni non profit.

La cultura della pratica sportiva. L’obiettivo prioritario dell’iniziativa è quello di avvicinare, attraverso la diffusione della cultura della pratica sportiva, attraverso un’azione educativa e formativa che consenta di acquisire attivi stili di vita in cui lo sport sia inteso, oltre che come veicolo di promozione del benessere psicofisico, anche quale strumento di inclusione ed integrazione sociale.

Lo sport per crescere. Il programma di iniziative all’insegna dello slogan “lo sport per crescere” è articolato nelle seguenti Aree – Sport e Scuola, Sport e Valori, Sport e Educazione, Sport e Alimentazione, Sport e Salute. Alle suddette attività, finalizzate all’educazione sportiva nella Scuola, possono partecipare i ragazzi (dai 6 ai 13 anni) delle Scuole Secondarie di primo grado maschili e femminili e quelli delle Scuole Primarie maschili e femminili pubbliche e private della Città Metropolitana di Milano con la collaborazione delle famiglie, dei Consigli di Circolo, dei Consigli di Istituto, dei Consigli di Classe, dei Dirigenti Scolastici e degli Insegnanti.

Ambito sportivo ed ambito educativo insieme. I momenti su cui si articola il Progetto saranno un’occasione di incontro e confronto tra ambito sportivo ed ambito educativo per diffondere una “cultura dello sport, della salute, della prevenzione e degli attivi stili di vita” con particolare riguardo alle attività per le persone diversamente abili e per i giovani che vivono situazioni di disagio. Iniziati nel 1964 e caratterizzati da un grande impegno educativo e da un significativo fattore di crescita umana, i “TROFEI DI MILANO” hanno stabilito un record mondiale all’insegna dei valori di educazione e aggregazione sociale. Più di Tre milioni e trecentomila studenti, di cui 43.389 partecipanti per 198 Scuole nel 2016, hanno preso parte ai campionati interscolastici di atletica e attività formative coinvolgendo, in 53 anni, 502 scuole primarie e secondarie della Città Metropolitana di Milano.

ritagliogazzetta

Lo sport contro il bullismo: proiezioni nelle Scuole

L’educazione sportiva entra nelle Scuole Primarie e Secondarie di Milano attraverso le immagini. Ha preso il via l’iniziativa finalizzata alla diffusione della cultura sportiva, del fair-play e dei valori olimpici tra i giovani, “L’educazione allo sport attraverso le immagini – Proiezioni nelle Scuole” organizzata dalla FICTS (Federation Internationale Cinema Television Sportifs – www.sportmoviestv.com) nell’ambito dei “Trofei di Milano 2017 – Educazione, Cultura e Sport per i Giovani”, giunti alla 54a edizione e che, dal 1964 ad oggi, hanno registrato la partecipazione di Tre milioni e trecentomila studenti, di cui 43.389 partecipanti per 198 Scuole nel 2016. Le proiezioni sono presentate dal Prof. Franco Ascani, Presidente della FICTS e Membro della “Commissione Cultura e Patrimonio Olimpico del CIO”.

Il programma degli incontri (di 1½ ora ciascuno) – a titolo gratuito – a cui prendono parte 60 Scuole primarie e secondarie della Città Metropolitana di Milano, prevede la presentazione di video sull’importanza dello sport come investimento sociale e come strumento di educazione, di formazione e di inclusione dei suoi protagonisti, intervallato da un dibattito con studenti e insegnanti, che mettono in luce l’aspetto formativo ed educativo dello sport. I video internazionali presentati sono stati selezionati all’ultima edizione di “Sport Movies & Tv”, svoltasi a Milano quale Fase Finale del Campionato Mondiale di televisione, cinema, comunicazione e cultura sportiva che si articola nei 5 Continenti e che quest’anno avrà luogo dal 15 al 20 Novembre 2017. Le immagini dei successi Olimpici e Paralimpici di Rio 2016 (“The best of Rio”), la staffetta tra militari americani, afghani, palestinesi ed israeliani che denota spirito di pace tra i popoli (“Peace through Sport”), i primi passi del Cinema e delle Olimpiadi moderne (“1896: Nascono il cinema e i Giochi Olimpici”), la vita di una ragazza fantastica, che ama lo sport e uscire con le amiche, Beatrice Vio Campionessa Paralimpica, Mondiale ed Europea nella scherma (“Il lungo viaggio verso Rio”), lo sport come mezzo per combattere il bullismo nella scuola in mezzo all’indifferenza generale (“Lo sport ti difende” dell’Osservatorio Nazionale Bullismo e Doping), la disabilità vista attraverso il pallone, la fede calcistica, i luoghi comuni e l’ironia che riesce a far riflettere sul tema (“Due piedi sinistri”): queste sono alcune delle tematiche dei film proiettati spunto di riflessioni e dibattiti (al termine delle proiezioni) su bullismo, doping, immigrazione, etc.

L’incontro del Presidente FICTS Prof. Franco Ascani con i ragazzi dell’Istituto Buon Pastore di Milano

L’iniziativa “L’educazione allo sport attraverso le immagini” – organizzata dalla FICTS Italia a.s.d. (che mette a disposizione i video), dal Comitato Interprovinciale Milanese dall’AICS con il Patrocinio dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia, di Regione Lombardia, Città Metropolitana di Milano, Comune di Milano, FIDAL, CONI e con il sostegno della Centrale del Latte di Milano – è parte del programma formativo-culturale dei “Trofei di Milano 2017 – Educazione, Cultura e Sport per i Giovani” finalizzato all’incremento delle capacità intellettive dei giovani ricoprendo, quale fattore di crescita umana, un ruolo nella formazione del carattere e nell’educazione dell’individuo: sostenibilità ambientale, sviluppo della creatività, acquisizione di esperienze sociali e relazionali, ecc.

L’Arena Brera di Milano ospiterà le Finali (10-11-12 maggio 2017) nonché le iniziative sportivo-didattiche all’aria aperta per gli studenti, i loro accompagnatori e familiari, tra cui la “Maximarcia della Scuola” (venerdì 12 maggio – ore 9) una camminata a passo libero con iscrizioni gratuite aperta ai cittadini di ogni età, gruppi sportivi, “Nonni&Nipoti” e cittadini di diverse nazionalità.

I “Trofei di Milano” sono inseriti nel Progetto “One Week, All sports” (Tunisi, Atene, Lisbona e Palermo le altre città che ospiteranno eventi) approvato dal Comitato Esecutivo della UESpT (Union Europeenne du Sport pour Tous) che si concluderà nella città di Atene che ospiterà la “Maratona per Tutti” programmata dal Ministero dello Sport ed Educazione della Grecia.