|
  • en
  • it
  • Home

SPORT MOVIES & TV – Milano International FICTS Fest: 7 – 11 Novembre 2023

Aperte ufficialmente le iscrizioni a “SPORT MOVIES & TV – Milano International FICTS Fest” Finale del Campionato Mondiale della Televisione, del Cinema, della Cultura e della Comunicazione sportiva a conclusione del Circuito Internazionale “World FICTS Challenge” (20 Festival nei 5 Continenti) che Milano ospiterà dal 7 all’11 Novembre 2023 (ingresso gratuito con accredito obbligatorio).

Per iscrivere le proprie opere al Festival: Regolamento e Scheda di Iscrizione sono disponibili su www.sportmoviestv.com.

L’evento, con giornate a tema, sarà caratterizzato da un’ampia partecipazione internazionale e sarà articolato in 100 Proiezioni (tra cui 25 anteprime mondiali ed europee, immagini Olimpiche esclusive, ecc.), 4 Meeting, 3 Workshop, 4 Mostre, 2 Conferenze Stampa, 8 Eventi collegati, il Paralympic International Movies & Tv Fest 20 Premiazioni di ospiti nazionali ed internazionali. Un vero e proprio “Festival delle immagini Olimpiche” con una “vetrina speciale” dedicata ai “Giochi” con le migliori immagini di tutti i tempi verso Parigi 2024 e Milano Cortina 2026 con le emozionanti performance di 974 Campioni sullo schermo. Nel corso dei 5 giorni avranno luogo le Celebrazioni del “Quarantennale” della fondazione della FICTS – Fédération Internationale Cinéma Télévision Sportifs riconosciuta dal CIO (Comitato Internazionale Olimpico) per il quale promuove i valori dello sport ed il significato socio-culturale dei Giochi Olimpici e Paralimpici (integrando lo sport con la cultura).

Addio al Papa emerito Benedetto XVI (di Alessandra Gaetani)

Roma è avvolta da una fitta nebbia che nasconde anche la cupola di San Pietro. Sono 50.000 i fedeli in piazza, il loro arrivo è iniziato nella notte. Mentre sono 130 i cardinali e 3700 i sacerdoti presenti. Dal 2 gennaio hanno sfilato circa 200.000 persone in basilica per l’ultimo omaggio a Benedetto XVI (nella foto di Francesco Nigro da Pixabay ).

Sono presenti esponenti di varie confessioni religiose, anche ebrei musulmani e il rappresentante del patriarcato di Mosca. Due le delegazioni ufficiali: italiana, guidata dal presidente Sergio Mattarella e tedesca con presidente Steinmeier, il cancelliere Schoz e il governatore della Baviera Söder. Tra le teste coronate la regina Sofia di Spagna, emerita anche lei. Alle 8,50 esce la bara da san Pietro seguita dall’arcivescovo Georg Gänswein, da sempre segretario di Benedetto XVI, e dalle Memores Domini, le 4 suore laiche che hanno assistito il Papa emerito negli anni. La piazza applaude. Il segretario poggia il vangelo sulla bara e la bacia, poi prende posto con le delegazioni in prima fila. Papa Francesco ricorda nell’omelia che “Pascere vuol dire amare, e amare vuol dire anche essere pronti a soffrire. Amare significa: dare alle pecore il vero bene, il nutrimento della verità di Dio, della parola di Dio, il nutrimento della sua presenza.

Dedizione sostenuta dalla consolazione dello Spirito, che sempre lo precede nella missione […].Come il Maestro, porta sulle spalle la stanchezza dell’intercessione e il logoramento dell’unzione per il suo popolo, specialmente là dove la bontà deve lottare e i fratelli vedono minacciata la loro dignità”. Ne ricorda la delicatezza e lo spirito di servizio concludendo “Benedetto, fedele amico dello Sposo, che la tua gioia sia perfetta nell’udire definitivamente e per sempre la sua voce!”. Esce un timido sole a fine cerimonia. Francesco, in piedi, appoggiato al bastone, mette la mano sulla bara prima che rientri in basilica. Un’immagine che è pagine di storia. Dopo mons. Gänswein e le memores Domini entrano i cardinali e i sacerdoti. La piazza applaude di nuovo. Si chiudono le tende rosse e i cancelli. In piazza svettano i cartelli con scritto “Santo subito” e “Grazie Papa Benedetto”. Verrà tumulato nelle grotte vaticane, sotto la Basilica, nella tomba che fu di Giovanni XXIII e poi di Giovanni Paolo II. Domenica 8 vengono riaperte le grotte vaticane per l’omaggio dei fedeli a un Papa che ha scritto la storia della Chiesa.

____________________________________________________________________________

Chi era Papa Benedetto XVI

Incarichi

E’ stato membro del Consiglio della Segreteria di Stato per i Rapporti con gli Stati; delle Congregazioni per le Chiese Orientali, per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti, per i Vescovi, l’Evangelizzazione dei Popoli, l’Educazione Cattolica, per il Clero e delle Cause dei Santi; dei Consigli Pontifici per la Promozione dell’Unità dei Cristiani e della Cultura; del Tribunale Supremo della Segnatura Apostolica; delle Commissioni Pontificie per l’America Latina, dell’Ecclesia Dei, per l’Interpretazione autentica del Codice di Diritto Canonico e per la Revisione del Codice di Diritto Canonico Orientale.

Lauree.

Molti dottorati “honoris causa”. Dal College of St. Thomas in St. Paul (Minnesota, USA) all’Università cattolica di Lima; seguono l’Università cattolica di Eichstätt, l’Università cattolica di Lublino, l’Università di Navarra (Pamplona, Spagna), la Libera Università Maria Santissima Assunta (LUMSA) sino alla Facoltà di teologia dell’Università di Breslavia (Polonia) nel 2000.

Pubblicazioni.

Un posto particolare merita l’Introduzione al Cristianesimo, lezioni universitarie (1968). Nel 1985 il libro-intervista Rapporto sulla fede, nel 1996 Il sale della terra. Per i 70 anni viene pubblicato Alla scuola della verità, in cui vari autori illustrano diversi aspetti della sua personalità e della sua opera. L’infanzia di Gesù e La mia eredità spirituale nel 2013.

Encicliche e non solo.

Tre le encicliche: Deus caritas est (2005), Spe salvi (2007), Caritas in veritate (2009); 4 le esortazioni apostoliche; 13 i Motu proprio (documento preso di propria iniziativa) tra cui quello sulla prevenzione e il contrasto delle attività illegali in campo finanziario e monetario (2010), Intima ecclesiae natura sul servizio della carità (2012) e quello riguardante alcune modifiche per l’elezione del romano Pontefice del 22 febbraio 2013. Inoltre numerose lettere ed esortazioni apostoliche, messaggi e preghiere come quella sul Sacrario delle Fosse Ardeatine a Roma (2011), al muro occidentale di Gerusalemme (2009), a Ground Zero a New York (2008).

Il 5 luglio 2013 esce l’enciclica “Lumen fidei” scritta a 4 mani da Benedetto XVI e Francesco.

POSTUMO -Il 14 gennaio 2023 esce “Dio è sempre nuovo” una raccolta di pensieri spirituali di Benedetto XVI con prefazione di papa Francesco

Papi che si sono dimessi

È il settimo a dare le dimissioni e il primo papa che ha vissuto (defilato) in Vaticano con un altro pontefice regnante. L’ultimo dimissionario era stato Gregorio XII nel 1415. Prima di lui avevano abbandonato per loro scelta il seggio papale: Ponziano (235), Silverio (537), Benedetto IX (1045), Gregorio VI (1046), Celestino V (1294), oltre a due casi riportati solo dalla tradizione: Clemente (97) e Giovanni XVIII (1009). Tumultuose le vicende che hanno spinto i pontefici, prima di Benedetto XVI, ad abdicare, eccetto Celestino V. Pur essendoci due pontefici, Ratzinger non è diventato un antipapa, cioè chi è stato eletto con procedure non canoniche, un usurpatore dei poteri e delle autorità del legittimo Papa. Tra questi, curioso il caso di Giovanni XXIII, eletto nel Concilio di Pisa del 1410 e sepolto nel Battistero di Firenze. Papa Roncalli, nel 1958, scelse quel numero proprio per ribadire che, chi lo aveva preceduto con quel nome, era un antipapa. Diventando, così, l’unico pontefice nella storia a scegliere oltre al nome, anche il numero.

Alessandra Gaetani

Gran finale per Da Olympia ad Alassio – Un Mare di Giochi

Da Olympia ad Alassio – Un mare di Giochi”, il progetto esclusivo voluto dal Comune di Alassio, con supporto del Ministero del Turismo e realizzato dalla FICTS – Federation Internationale Cinema Television Sportifs, si è concluso ieri sera, presso l’Auditorium Roberto Baldassarre della Biblioteca Civica di Alassio.

Si è concluso così un mese di intrattenimento, ad ingresso libero, culturale e sportivo (un palcoscenico all’aperto per proiezioni, mostre, eventi, premiazioni, presentazioni editoriali, ecc) dal 7 dicembre al 6 gennaio, in prospettiva dei Giochi Olimpici e Paralimpici Milano Cortina 2026. La FICTS, a cui aderiscono 130 Nazioni. Unica Federazione del settore, riconosciuta dal Comitato Internazionale Olimpico per il quale promuove i valori dello sport e dell’olimpismo attraverso le immagini, ha infatti messo a disposizione film e video con esclusive immagini dei Giochi di tutti i tempi per la promozione, a livello mondiale, dell’Olimpismo, della Cultura Olimpica e dei Giochi Olimpici e Paralimpici Invernali verso Milano-Cortina ‘26.

Un progetto unico, immagini esclusive, risvolti di Comunicazione Internazionale – le parole di Angelo Galtieri, Vice Sindaco e Assessore al turismo del Comune di Alassio – Alassio ha aperto la strada verso Milano Cortina, altre Istituzioni scenderanno in campo per questo progetto. Un Progetto cresciuto strada facendo che confido Alassio, grazie alla collaborazione con la FICTS possa portare avanti nel segno della promozione sportiva, dei valori olimpici e di un territorio che tanto ha dato e sta dando allo sport”.

Felice di essere qui a celebrare non solo i grandi campioni delle olimpiadi di ieri e di oggi – ha aggiunto Roberta Zucchinetti, Presidente del Consiglio Comunale con delega allo Sport – ma anche i protagonisti di un movimento sportivo territoriale mai domo, sempre propositivo e che ci sta dando risultati straordinari”.

Peccato sia finito! – le parole del Prof. Franco Ascani, Presidente della FICTS – Questo mese è letteralmente volato via. Ma stiamo già lavorando per proseguire insieme il percorso per i prossimi 3 anni, fino a Milano Cortina 2026, l’evento sportivo più importante e atteso: i Giochi Olimpici.

In collegamento anche un rappresentante della Fondazione Milano Cortina 2026, ma anche con la ex atleta paralimpica, oggi senatrice Giusy Versace e Filippo Tortu campione olimpico della staffetta 4×100 metri ai Giochi di Tokyo.

Spazio infine ai protagonisti dello sport, con il ciclismo, partendo da Marino Vigna, Medaglia d’Oro ai Giochi Olimpici Roma 1960, proseguendo con Claudio Chiappucci, vincitore di una Milano Sanremo, 2 Giri del Piemonte, tre tappe del Tour de France e una del Giro d’Italia.

Impossibilitato a presenziare perché già in ritiro, Luca Giaimi, campione Europeo di Ciclismo dell’U.C. Alassio.

Riceve la Legione d’Onore l’Hanbury Tennis Club di Alassio che quest’anno celebra il suo centenario dalla fondazione ad opera di Sir Daniel Hanbury.

Premiato anche Rinaldo Agostini, oggi Presidente della Marina di Alassio, ma indimenticato allenatore della Nazionale Italiana di Vela ai Giochi Olimpici del 1996 e del 2000.

Tra i premiati anche la Bocciofila Alassina e il Comitato Organizzatore – Colba – della serie di eventi internazionali degli ultimi anni, dal Targa d’Oro ai Mondiali.

Carlo Bresciano, presidente del Colba ha ritirato il premio ricordando, a primavera la prossima edizione del Trofeo Targa d’Oro.

Riconoscimenti, infine, per Lumonosa Bogliolo primatista italiana nei 100m ostacoli e oro alle Universiadi e per Bianca Revello, campionessa mondiale di tiro a volo.

Chiude il calcio con Evaristo Beccalossi, uno degli storici protagonisti della storia dell’Inter, oggi Capo Delegazione della Nazionale Under 19, e con Angelo Bonfrisco, ex arbitro di Serie A.

La manifestazione, l’evento conclusivo che giunge al termine di una giornata di grandi emozioni sportive, a testimonianza di quanto lo sport sia fondamentale nella vita di una città e del suo tessuto sociale.
Proviamo a sintetizzare – la conclusione di Ascani – Lo sport, integrato con la cultura e l’educazione, è al servizio dello sviluppo armonioso ed equilibrato del corpo, della volontà e dello spirito della persona; aiuta a creare una società basata sul rispetto della dignità umana e, di conseguenza, un mondo pacifico e migliore. Possiamo costruire insieme un mondo migliore attraverso il potere dell’immagine e della cultura olimpica e sportiva che è fondamentale per l’Olimpismo che possiede una forza morale, un valore educativo e una percezione estetica. La cultura è fondamentale per lo sport che possiede una forza morale ed un grande valore educativo. Con persone come quelle che abbiamo premiato stasera, come quelle che hanno contribuito a realizzare questo evento, lo sport e la cultura vinceranno sempre e permetteranno ad un numero crescente di persone di qualsiasi età di vivere e condividere i Valori Olimpici come strumento di affermazione della dignità umana sulla scena mondiale”.

Da Oylmpia ad Alassio – Un Mare di Giochi: Ospiti e campioni sportivi per il gran finale

Parata di stelle dello sport di ieri e di oggi: tanti alassini ma anche Marino Vigna e Filippo Tortu. Galtieri e Zucchinetti: la prova di quanto Alassio abbia dato e dia allo sport, ma anche un primo passo con la FICTS – Fédération Internationale Cinéma Télévision Sportifs ​- in prospettiva dei Giochi Olimpici e Paralimpici Invernali Milano Cortina 2026.

Si concluderà il 5 e 6 gennaio con la partecipazione di personaggi e campioni dello sport, il mese di intrattenimento sportivo e culturale interattivo a tema olimpico con proiezioni, mostre ed eventi.

Interverranno (in ordine alfabetico): Rinaldo Agostini (alassino, Allenatore squadra di Vela olimpionica 1996 e 2000), Prof. Franco Ascani (Presidente FICTS e Membro della Commissione Cultura e Patrimonio Olimpico del Comitato Internazionale Olimpico), Evaristo Beccalossi (ex-calciatore, Capo Delegazione Nazionale Italiana Under-19), Bocciofila Alassina (merito sportivo per l’organizzazione del Mondiale di Bocce), Claudio ChiappucciEl Diablo” (Pluricampione di ciclismo), rappresentanti della Fondazione Milano Cortina 2026, Luca Giaimi (Campione Europeo ciclismo – U.C. Alassio), rappresentanti dell’Hanbury Tennis Club Alassio (100 anni dalla Fondazione), Bianca Revello (Campionessa Mondiale – medaglia d’oro tiro al piattello), Filippo Tortu (Medaglia d’oro Olimpica nell’atletica), Sen. Giusy Versace (Campionessa Paralimpica e personaggio televisivo), Marino Vigna (Medaglia d’Oro Olimpica nel ciclismo). 

Presso l’Auditorium della Biblioteca Civica Renzo Deaglio, giovedì 5 gennaio alle ore 16, in occasione della Proiezione del Film “Un Coach come padre”, vincitore della “Guirlande d’Honneur” a “SPORT MOVIES & TV 2022” (con 130 Paesi partecipanti). Interverrà il regista Massimiliano Finazzer Flory con la partecipazione del mondo del basket. 

“Un Coach come Padre” è infatti un film con al centro un’autentica storia italiana degna di quella epica americana, ispirata dal basket. C’è un’Italia che giocherà per sempre. La storia di Sandro Gamba diventa un film. Non solo un coach ma un padre per molte generazioni.

Un docufilm scritto e diretto dal regista e attore Massimiliano Finazzer Flory, in collaborazione con la FIP, che rimette in campo la Hall of Fame italiana: Gamba ma anche Cesare Rubini e Dino Meneghin.

Venerdì 6 gennaio alle ore 18, è prevista la Cerimonia conclusiva di Da Alassio ad Olympia – Un Mare di Giochiun Progetto che la Città del Muretto ha inteso avviare in stretta collaborazione con la FICTS – Fédération Internationale Cinéma Télévision Sportifs – spiega Angelo Galtieri Vicesindaco e Assessore al Turismo del Comune di Alassio – unica del settore riconosciuta dal Comitato Internazionale Olimpico per il quale promuove i valori dello sport ed il significato socio-culturale dei Giochi Olimpici e Paralimpici (integrando lo sport con la cultura) nonché la funzione etica, culturale e artistica del Movimento Sportivo attraverso l’effettivo utilizzo del potere dell’immagine sportiva con la televisione, il cinema e i new media​“.   

Il simbolo dei Giochi Olimpici, i 5 Cerchi in rappresentanza dei cinque continenti  sono stati posizionati in Piazza Airaldi Durante, mentre gli esclusivi filmati emozionali «Olympic Images & E-motions» sono stati proiettati nonstop (480 ore) sullo schermo all’esterno della Chiesa Sant’Anna e all’interno della Biblioteca. La FICTS ha messo a disposizione per tutta la durata dell’evento, con ingresso libero i film vincitori delle ultime edizioni di “Sport Movies & Tv”, nonché l’accesso gratuito alla Piattaforma sportmoviesetv.com a titolo gratuito, la Digital Community di Informazione e Cultura Sportiva con 27.234 video sullo sport  che celebrano, raccontano e si ispirano al gesto sportivo. 

Le vie di Alassio sono diventate «spazio espositivo a cielo aperto» – prosegue Galtieri – per accogliere le esclusive immagini del Comitato Internazionale Olimpico e i poster dei Giochi di tutti i tempi”. Sono 4 le Mostre a tema Olimpico (che, al termine dell’evento, rimarranno a disposizione della Città di Alassio): “1956-2026: Ghiaccio e neve per i Giochi”: le più belle immagini (40 pannelli) dei Giochi Invernali da Cortina 1956 verso Cortina 2026; “Olympic Winter Poster”: i Poster Ufficiali dei Giochi Invernali di tutti i tempi (22 pannelli); “Paralympic Emotions”, le emozionanti immagini (12 pannelli) dei Giochi Paralimpici da Tokyo 2020 a Pechino 2022; “Women and the Games”: le immagini (20 pannelli) delle Donne che hanno fatto la storia dei Giochi“.

Ed ora il gran finale con grandi nomi di ieri e di oggi. “Molti alassini – aggiunge Roberta Zucchinetti, Presidente del Consiglio Comunale con delega allo Sport – tra i protagonisti di questa giornata, a testimonianza di quanto Alassio abbia dato e dia tuttora allo sport dalla vela, all’atletica, al ciclismo e molto altro ancora. Ma anche grandissimi nomi come quello di Marino Vigna, medaglia d’Oro Olimpica nel Ciclismo e Filippo Tortu, medaglia d’oro olimpica nell’atletica“.

Un evento che ha caratterizzato tutto il periodo delle festività natalizie – la conclusione di Galtieriche vuole essere un primo assaggio di una collaborazione che Alassio sta attivando con la FICTS nella prospettiva delle Giochi Olimpici e Paralimpici Invernali di Milano Cortina 2026“.

30.000 Studenti di 55 Scuole verso i Giochi Olimpici e Paralimpici 2026

Prorogata al 16 Gennaio 2023 la chiusura delle iscrizioni gratuite ai 60° “TROFEI DI MILANO 2023 – Educazione, Cultura e Sport per i Giovani”, Campionati interscolastici sportivi e attività formative per Scuole Primarie e Secondarie di 1° grado della Città Metropolitana di Milano, ossia la “GenerAZIONE 2026”.

IL REGOLAMENTO

Il Regolamento 2023 dei “TROFEI DI MILANO” (edizione speciale del 60°) – che quest’anno potranno contare sulla collaborazione della Fondazione Milano Cortina 2026 – è disponibile al link  http://trofeidimilano.it/2023/regolamento.pdf con le norme e le modalità di partecipazione concordate con i Dirigenti scolastici e gli Insegnanti. Sono in palio premi speciali e materiale sportivo per le Scuole oltre ai premi per i partecipanti. Prevista la partecipazione di 30.000 giovani di 55 Scuole di Milano a cui si aggiungono 20 Scuole del Veneto.

TRE MILIONI E MEZZO DI STUDENTI IN PISTA

I “TROFEI DI MILANO” – che hanno registrato la partecipazione di oltre tre milioni e mezzo di studenti (dal 1964 ad oggi partecipazione record di 828 scuole primarie e secondarie), d’intesa con l’Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia – sono organizzati dall’AICS Milanese e da FICTS Italia a.s.d. in collaborazione con le massime Istituzioni sportive, scolastiche ad amministrative e si collocano – per accelerare la pratica sportiva tra i giovani – nei valori e sulla strada dei Giochi Olimpici e Paralimpici Invernali Milano Cortina 2026.

Le attività, con iscrizioni gratuite, si articolano in 2 fasi: Sportiva e Formativa/Educativa per tutta la durata dell’anno scolastico (dicembre-maggio) e sono suddivise in 5 Aree: I tuoi “Giochi”, le tue “Immagini”, i tuoi “Valori”, i tuoi “Stili di vita”, le tue “Gare”. FICTS Italia a.s.d., oltre ad un interessante programma di proiezioni interattive, mette a disposizione gratuita online per le Scuole, 27.234 video (https://www.sportmoviestv.com/accesso-catalogo-gratis/), un vasto patrimonio di immagini sportive-educative di tutti i tempi quale strumento di didattica di supporto.

Il Presidente del Comitato Organizzatore, Prof. Franco Ascani, Presidente FICTS, unico italiano Membro della Commission for Culture and Olympic Heritage del Comitato Internazionale Olimpico, ha presentato l’iniziativa dichiarando: “Procediamo con entusiasmo a riproporre l’importanza del coinvolgimento attivo delle nuove generazioni attraverso la diffusione della cultura sportiva e dei valori olimpici. Festeggiamo la 60° edizione in cui l’educazione sportiva sarà la protagonista nell’ecosistema dello sport, sia nelle attività motorie che nelle attività formative finalizzate alla crescita di competenze intellettive e di creatività della “GenerAZIONE 2026”, in prospettiva dei Giochi Olimpici e Paralimpici Invernali Milano Cortina 2026”.

Tutte le attività sportive sono ecosostenibili, aperte alle persone diversamente abili, volte alla loro integrazione nelle attività motorie senza alcuna discriminazione e, con la “Settimana Olimpica” dal 10 al 13 Maggio 2023, si concluderanno all’“Arena-Brera di Milano.

Video Competition “Sport, Mountain & Olympism – Snow & Ice Sports”

La Fondazione Culturale Panathlon International – “Domenico Chiesa” in collaborazione con la FICTS – Fédération Internationale Cinéma Télévision Sportifs organizza la speciale Video Competition “SPORT, MOUNTAIN & OLYMPISM – SNOW & ICE SPORTS”, riguardante il rapporto tra Sport, Montagna e Olimpismo.

Sono ammesse video (durata min. 30 sec. – max 4 min.) realizzati da persone di qualsiasi età, senza alcuna distinzione di genere, etnia, razza, religione e pensiero politico. Ciascun partecipante può usare le proprie immagini per realizzare i propri video nel rispetto delle disposizioni che regolano i diritti cine-televisivi delle immagini e delle musiche.

La scadenza delle iscrizioni è fissata al 14 maggio 2023.

Il Regolamento è disponibile al link http://fictsfederation.it/regolamento_snowandicesports.pdf.

La Scheda di Iscrizione è disponibile al link http://fictsfederation.it/entry_snowandicesports.docx

Da Olympia ad Alassio: un Mare di… Giochi. Dal 7 dicembre al 6 gennaio

È la grande novità del Natale alassino: l’avvio di un progetto che la Città del Muretto ha inteso avviare in stretta collaborazione con la FICTS – Fédération Internationale Cinéma Télévision Sportifs (130 Nazioni affiliate), unica del settore riconosciuta dal Comitato Internazionale Olimpico per il quale, promuove i valori dello sport ed il significato socio-culturale dei Giochi Olimpici e Paralimpici (integrando lo sport con la cultura) nonché la funzione etica, culturale e artistica del Movimento Sportivo attraverso l’effettivo utilizzo del potere dell’immagine sportiva con la televisione, il cinema e i new media.

Scarica il PROGRAMMA.

Scarica la BROCHURE.

Alassio ha una fortissima tradizione sportiva – spiega il Prof. Franco Ascani, Presidente della FICTS e unico membro italiano della Commission for Culture and Olympic Heritage del CIO – che ha dato ai Giochi Olimpici di ieri e di oggi numerosi atleti in diverse discipline sportive. Ci è sembrato naturale pensare alla Città del Muretto per un progetto di ampio respiro che ci accompagnasse fino ai Giochi Olimpici e Paralimpici Invernali Milano Cortina 2026”.

Si tratta di un progetto esclusivo – aggiunge il Dott. Angelo Galtieri, Vice Sindaco di Alassio – che dal 7 dicembre al 6 gennaio, animerà l’intera città. Sarà un mese di intrattenimento culturale e sportivo in prospettiva del Giochi Olimpici e Paralimpici Invernali Milano Cortina 2026. Le vie, le piazze, il Budello di Alassio diventeranno il palcoscenico all’aperto per proiezioni, mostre, eventi, premiazioni, etc.

Il simbolo dei Giochi Olimpici, i 5 Cerchi in rappresentanza dei cinque continenti saranno posizionati in Piazza Airaldi Durante, mentre gli esclusivi filmati emozionali «Olympic Images & E-motions» saranno proiettati in loop sullo schermo all’esterno della Chiesa Sant’Anna.

La FICTS metterà a disposizione per tutta la durata dell’evento (dalle 16 alle 19) – con ingresso libero – presso l’Auditorium Baldassarre della Biblioteca Civica Renzo Deaglio (Piazza Airaldi e Durante 7) – oltre ad esclusive immagini dei Giochi di tutti i tempi per la promozione, a livello mondiale, dell’Olimpismo e della Cultura Olimpica – i film vincitori delle ultime edizioni di “SPORT MOVIES & TV”  nonché l’accesso gratuito alla Piattaforma SPORTMOVIESTV.COM (https://www.sportmoviestv.com/accesso-catalogo-gratis), la Digital Community di Informazione e Cultura Sportiva con 27.234 video sullo sport (diviso in 8 aree) che celebrano, raccontano e si ispirano al gesto sportivo visibili on-line su tutti i device.

Le vie di Alassio diventano «spazio espositivo a cielo aperto» – ribadisce Ascani – per accogliere le immagini e i poster dei Giochi di tutti i tempi”.

Sono 4 le Mostre a tema Olimpico: “1956-2026: Ghiaccio e neve per i Giochi”: le più belle immagini (40 pannelli) dei Giochi Invernali da Cortina 1956 verso Cortina 2026; “Olympic Winter Poster”: i Poster Ufficiali dei Giochi Invernali (22 pannelli) di tutti i tempi; “Paralympic Emotions”, le emozionanti immagini (12 pannelli) dei Giochi Paralimpici da Tokyo 2020 a Pechino 2022; “Women and the Games”: le immagini (20 pannelli) delle Donne che hanno fatto la storia dei Giochi.

Mercoledì 7 dicembre, presso l’Auditorium Baldassarre della Biblioteca Civica, si terrà – alla presenza delle massime Autorità del territorio – la “Cerimonia di Inaugurazione” dell’evento che sarà accompagnata dalla proiezione di immagini esclusive dei Giochi Olimpici.

Nell’occasione sarà insignita della “FICTS Guirlande d’HonneurSilvana Stanco, la prima atleta italiana (nel tiro a volo) qualificata per Parigi 2024.

Stiamo raccogliendo le adesioni di atleti olimpici e paralimpici – aggiungono da FICTS – per intervenire a incontri, premiazioni ed eventi che organizzeremo nel corso del mese di dicembre e gennaio. È altresì in programma un concorso fotografico legato alle mostre nel centro cittadino“.​

“SPORT MOVIES & TV 2022”: Thank You!

A conclusione di “SPORT MOVIES & TV 2022 – 40th MILANO INTERNATIONAL FICTS FEST” Finale di 20 Festival (che si sono svolti nei 5 Continenti) del “World FICTS Challenge”, Campionato Mondiale della televisione, del cinema, della comunicazione e della cultura sportiva tornato in presenza – a Milano dal 9 al 13 Novembre, desidero esprimere, a nome della FICTSFédération Internationale Cinéma Télévision Sportifs (a cui aderiscono 130 Nazioni) e del Comitato Organizzatore del Festival, i MIEI PERSONALI RINGRAZIAMENTI per l’attiva adesione e per la preziosa collaborazione.

Una partecipazione su scala nazionale ed internazionale, un successo mediatico e di critica, senza precedenti, alla presenza di 97 registi e produttori, 106 ospiti tra cui prestigiose Autorità Istituzionali e Campioni Olimpici e Mondiali ha caratterizzato la 40a edizione di “Sport Movies & Tv 2022”. 

L’elenco completo (diviso per Sezione) dei Vincitori Premiati, con la “Guirlande d’Honneur”, con la “Mention d’Honneur” e con i “Premi Speciali”: http://www.fictsfederation.it/juryminutes2022.pdf  

Tutte le foto di “SPORT MOVIES & TV 2022”: https://bit.ly/3g7cIhB.

Il Catalogo Ufficiale (114 pagine) con tutte le opere che hanno partecipato al Festival http://www.fictsfederation.it/catalogue2022.pdf.

“Un successo insperato per la 40a edizione di “SPORT MOVIES & TV”. Ha vinto, più che mai, il potere motivante dello sport. Il Festival ha inviato un messaggio, senza tempo, di speranza e fiducia al mondo! La FICTS cresce con Voi e grazie a tutti Voi!!! Il mio caloroso grazie va a tutti coloro che hanno partecipato al Festival che è anche stato un’opportunità per onorare e celebrare Voi, Registi, destinatari di questo messaggio, che ricordate a tutti noi il potere dello sport attraverso l’arte del cinema. Sono sicuro che saranno molto apprezzati dalla Commissione Cultura ed Patrimonio Olimpico del CIO di cui faccio parte.

Arrivederci agli appuntamenti del “World FICTS Challenge 2023”.

Canada, Rep. Ceca, Messico, New Zealand, etc. sul podio di “SPORT MOVIES & TV 2022”. The winners are…

L’Auditorium Testori del Palazzo Lombardia, gremito in ogni ordine di posto, ha ospitato la “Cerimonia di Premiazione” di SPORT MOVIES & TV 2022 – 40th MILANO INTERNATIONAL FICTS FEST”  Finale annuale di 20 Festival del “World FICTS Challenge”, Campionato Mondiale della televisione, del cinema, della comunicazione e della cultura sportiva nei 5 Continenti.

La “Cerimonia di Premiazione” – condotta da Eleonora Rossi – è stata aperta dal video-messaggio del Dott. Thomas Bach Presidente CIO, dai saluti del Prof. Franco Ascani, Presidente FICTS (Fédération Internationale Cinéma Télévision Sportifs).

Nel corso della Cerimonia hanno avuto luogo le esibizioni di Capoeira Sul Da Bahia (Presidente Pedro Goncalves De Oliveira), Expo Dei Popoli (Presidente Victor Villanueva) e l’associazione  Backstage: Arte In Movimento. 

Prestigiosi ospiti del mondo sportivo, cinematografico e televisivo sono intervenuti alla serata conclusiva di “SPORT MOVIES & TV 2022”. Sono stati insigniti della “Guirlande d’Honneur”, la più alta onorificenza della FICTS, considerata l’“Oscar della TV e del Cinema sportivo”: la Dott.ssa Silvia Salis Olimpionica del lancio del martello e attuale Vicepresidente Vicaria del CONI, Fausto Brizzi regista, sceneggiatore e produttore italiano, Jan Koller calciatore ceco salito sul tetto d’Europa con 199 goal in carriera. Sono intervenuti, tra gli altri la Dott.ssa Despina Chatzivassiliou, Secretary General of the Parliamentary Assembly of the Council of Europe e il Dott. Kun (Justin) Hou, IOC Member of the Commission for Culture and Heritage.

Canada, Rep. Ceca, Messico, New Zealand, Vietnam, Croazia, Iran, Italia, etc. sul podio di “SPORT MOVIES & TV 2022”.

L’elenco completo dei vincitori di “SPORT MOVIES & TV 2022” è disponibile su http://www.fictsfederation.it/juryminutes2022.pdf.

La FICTS ha promosso – quest’anno – un video contest under 18 “Sport rocks the world!! La bellezza della forza inside outside” nata da un’idea di Erika Morri con Wo*Men’s Rugby Land of Freedom per combattere il fenomeno causato dalla pandemia dell’abbandono dello sport giovanile. I vincitori:

    • S.G. Fortitudo asd di Bologna_il nostro sport, il nostro mondo Ginnastica Ritmica
    • Un amore a prima vista_Rugby Colorno & Rugby Parma insieme cantano il loro amore per il rugby 
    • Atletica Emilia-Romagna

Il Vice Presidente Enrico Prandi ed il Segretario Fondazione “Domenico Chiesa” il Dott. Maurizio Monego in rappresentanza del Presidente Panathlon Internazionale Pierre Zappelli hanno premiato i vincitori della Competizione internazionale di audio-video sul tema “Sport, Mountain & Olympism – Snow & Ice Sports” organizzata in collaborazione con la FICTS:

    1. Icefall” di Joseph Areddy (Svizzera) vincitore della targa Premio dei Panathlon Clubs
    2. Rock & Snow” di Michele Benericetti
    3. Junru And Kevin” di Wang Junru (Cina),

Riconoscimento speciale – Premio del pubblico, al filmato che ha ottenuto il maggior numero di visualizzazioni: “Il valore della montagna e lo spirito olimpico” di Mario Falotico e Umberto Mingolla.

Tutte le foto di “SPORT MOVIES & TV 2022”: https://bit.ly/3g7cIhB.

Il Catalogo Ufficiale (114 pagine) con tutte le opere che hanno partecipato al Festival http://www.fictsfederation.it/catalogue2022.pdf.

“SPORT MOVIES & TV”, Cinque giorni di cinema, televisione e cultura sportiva con giornate a tema caratterizzate da un’ampia partecipazione internazionale, si è articolato in 140 Proiezioni (tra cui 32 anteprime mondiali ed europee), 4 Meeting, 4 Mostre, 8 Eventi collegati, 106 ospiti nazionali e internazionali ed il 6° Paralympic International Movies & Tv Fest. Un vero e proprio “Festival delle immagini Olimpiche” con una “vetrina speciale” dedicata ai Giochi in proiezione di Milano Cortina 2026.

Jan Koller, Silvia Salis, Fausto Brizzi, campioni olimpici e mondiali alla “Cerimonia di Premiazione” di “Sport Movies & Tv 2022” il 13 Novembre

Domenica 13 Novembre (ore 17.30) l’Auditorium Testori di Palazzo Lombardia (P.zza Lombardia 1 – angolo Via Melchiorre Gioia, 37 – Milano) aprirà le porte allo Sport, al Cinema, alla Televisione e alla Cultura per la consegna delle “Guirlande d’Honneur” ai vincitori di SPORT MOVIES & TV 2022 – 40th MILANO INTERNATIONAL FICTS FEST” (www.sportmoviestv.com) Finale del Campionato Mondiale del Cinema, della Televisione, della Cultura e della Comunicazione sportiva. La “Cerimonia di Premiazione” sarà aperta dal caloroso video-messaggio del Dott. Thomas Bach Presidente del Comitato Internazionale Olimpico

Saranno insigniti della “Guirlande d’Honneur”, la più alta onorificenza della FICTS, considerata l’“Oscar della TV e del Cinema sportivo”: Jan Koller, calciatore capocannoniere della Repubblica Ceca, Kun (Justin) Hu, IOC Commission for Culture and Heritage, Silvia Salis Vice Presidente Vicario CONI, Jean-Philippe Lustyk, regista e giornalista francese, Fausto Brizzi, regista, sceneggiatore, produttore cinematografico.

Interverranno: Maurizio Monego, Segretario Generale Fondazione Panathlon Internazionale Domenico Chiesa, Pierre Zappelli, Presidente Panathlon International, Carlo Bozzali, Presidente Giuria Internazionale “SPORT MOVIES & TV”.

“SPORT MOVIES & TV”, con giornate a tema caratterizzate da un’ampia partecipazione internazionale, sarà articolato in 140 Proiezioni (tra cui 32 anteprime mondiali ed europee), 4 Meeting, 4 Mostre, 8 Eventi collegati, 106 ospiti nazionali e internazionali ed il 6° Paralympic International Movies & Tv Fest.

Un vero e proprio “Festival delle immagini Olimpiche” con una “vetrina speciale” dedicata ai Giochi in proiezione di Milano Cortina 2026 con ingresso gratuito ed accredito obbligatorio su https://bit.ly/SPMTV2022_Accreditation.

Accesso in Sala entro le ore 17.15 per esigenze televisive.

Il Programma completo su http://fictsfederation.it/programme22.pdf

Il Catalogo ufficiale (114 pagine a colori): http://www.fictsfederation.it/catalogue2022.pdf

6° Paralympic International Movies & Tv Festival

Sabato 12 Novembre (alle 17.30) – presso il Cinema-Teatro Maria Consolatrice (Via Galvani, 26 –Milano) – è in programma il “6° PARALYMPIC INTERNATIONAL MOVIES & TV FESTIVAL” (con Proiezioni, Mostre, etc.) giornata dedicata agli “Eroi” Paralimpici con il Dibattito “Lo Sport è di tutti: integriamoci” condotto da Claudio Arrigoni, opinionista Corriere della Sera.

 

Interverranno con il Prof. Franco Ascani, Presidente FICTS: Tiziana Nasi, V. Presidente Comitato Italiano Paralimpico, Pierangelo Santelli, Presidente Comitato Paralimpico Regionale Lombardia, Giulio Maria Papi campione di pallacanestro bronzo Europei Under 22 Saragozza 2014, Elisabetta Mijno, Bronzo a Londra 2012 e Rio 2016 nel Tiro con l’arco, Paolo Cornaggia e Fiorenzo Riva, Campioni bocce doppio sitting.

L’evento è organizzato nell’ambito di “SPORT MOVIES & TV 2022” (9-13 Novembre) Finale del Campionato Mondiale della Televisione, del Cinema e della Cultura sportiva a conclusione del Circuito Internazionale “World FICTS Challenge” (20 Festival nei 5 Continenti).

L’organizzazione del Festival fa capo alla FICTS (riconosciuta dal Comitato Internazionale Olimpico) che promuove i valori dello sport e dell’Olimpismo attraverso le immagini nelle 130 Nazioni affiliate.

Il Programma completo su http://fictsfederation.it/programme22.pdf.

Ingresso gratuito con accredito obbligatorio su https://bit.ly/SPMTV2022_Accreditation.

Il Catalogo ufficiale (114 pagine a colori): http://www.fictsfederation.it/catalogue2022.pdf.

Giornata Ragazzi in gamba…Olympic Values

Grande successo di pubblico alla giornata “Ragazzi in gamba…Olympic Values” di “Sport Movies & Tv 2022”. Auditorium Testori di Palazzo Lombardia sold out (348 posti) per la presentazione e promozione dei Giochi Olimpici e paralimpici Invernali Milano Cortina 2026, con gli interventi della Fondazione rappresentata da Livia Draghi, Valentina Marchei, Andrea Macrì.

Sono stati premiati dal Presidente Prof. Ascani, dalla Senatrice Giusy Versace e dai rappresentanti del Coni e del mondo sportivo, i vincitori dei “Trofei di Milano 2022 – Educazione, Cultura e Sport per i Giovani” a cui hanno partecipato 30.135 studenti di 50 scuole.

“SPORT MOVIES & TV 2022”: cinema e campioni a Milano dal 9 al 13 Novembre

Al via – Mercoledì 9 Novembre (ore 17) presso l’Auditorium Testori di Palazzo Regione Lombardia (Piazza Città di Lombardia, 1 – ingresso Via Melchiorre Gioia, 37) – il “40° SPORT MOVIES & TV – Milano International FICTS Fest” (www.sportmoviestv.com), Finale del Campionato Mondiale della Televisione, del Cinema, della Cultura e della Comunicazione sportiva a conclusione del Circuito Internazionale “World FICTS Challenge” (20 Festival nei 5 Continenti). L’organizzazione del Festival fa capo alla FICTS – Fédération Internationale Cinéma Télévision Sportifs (presieduta dal Prof. Franco Ascani unico italiano nella Commissione Cultura e Patrimonio Olimpico del CIO) riconosciuta dal Comitato Internazionale Olimpico per il quale promuove i valori dello sport e dell’Olimpismo attraverso le immagini nelle 130 Nazioni affiliate.

“SPORT MOVIES & TV” (9-13 Novembre), con giornate a tema caratterizzate da un’ampia partecipazione internazionale, sarà articolato in 140 Proiezioni (tra cui 32 anteprime mondiali ed europee), 4 Meeting, 4 Mostre, 8 Eventi collegati, 106 ospiti nazionali e internazionali ed il 6° Paralympic International Movies & Tv Fest. Un vero e proprio “Festival delle immagini Olimpiche” con una “vetrina speciale” dedicata ai Giochi in proiezione di Milano Cortina 2026 con ingresso gratuito ed accredito obbligatorio su https://bit.ly/SPMTV2022_Accreditation.

Un parterre ricco di ospiti nazionali ed internazionali del mondo del cinema, della televisione, dello spettacolo: Attilio Fontana, Governatore Regione Lombardia, Giovanni Malagò, Presidente CONI, IOC Member, Presidente Fondazione Milano Cortina 2026, Antonio Rossi, Sottosegretario allo Sport, Olimpiadi 2026 e Grandi Eventi Regione Lombardia, Diana Bianchedi Games Project Director Fondazione Milano Cortina 2026, Francesco Ricci Bitti, Presidente Internazionale ASOIF, Elena Donazzan, Assessore all’Istruzione, Lavoro e Pari Opportunità Regione del Veneto, Marco Riva, Presidente CONI Lombardia, Mario Pozza, Presidente Assocamerestero, Camere di Commercio Italiane all’estero, Domenico Mauriello, Segretario Generale Assocamerestero, Ferdinando “Fefè” De Giorgi, CT della Nazionale Italiana di Pallavolo neo Campione del Mondo, Carolina Kostner, bronzo a Sochi 2014, ideatrice della Linea “IceNonIce”, Martin Castrogiovanni, ex rugbista, uno dei “piloni” nella storia del rugby mondiale e Fondatore della “Castro Rugby Academy”, Pietro Sighel, Campione Olimpico di Shortrack, argento staffetta mista a Beijing 2022, Vincenzo Nibali, Pluricampione di ciclismo vincitore del Giro d’Italia (2013 e 2016), il Tour de France (2014) e la Vuelta a España nel 2010, Giancarlo Commare, Attore, vincitore “Next Generation Award” alla Mostra del Cinema di Venezia.

Giorgio Scarso, Presidente Confederazione Europea scherma, Paolo Azzi, Presidente Federale FIS Marco Fichera, Campione Olimpico e Presidente Comitato Organizzatore presenteranno i Mondiali di Scherma che Milano ospiterà nel 2023. A Carola Mangiarotti V. Presidente CONI Lombardia sarà consegnata una Targa per il padre Edoardo (plurimedagliato olimpico della scherma).

Danilo di Tommaso responsabile dell’Ufficio Comunicazione e rapporti con i media del CONI, ritirerà  lo “Sport Emotions Award” per ITALIA TEAM TV la piattaforma OTT del CONI che racconta e promuove lo sport.

Giovedì 10 Novembre (ore 16.30) giornata dedicata ai “Ragazzi… in gamba – Olympic Values” con la presentazione e la promozione dei Giochi Olimpici e Paralimpici Invernali Milano Cortina 2026. Interverranno per Fondazione Milano Cortina 2026: Livia Draghi, Head of Video content, Valentina Marchei, Head of Ambassador Programme e Olympian in figure skating e Andrea Macrì, Paralympic Games Specialist & Paralympian in para ice hockey.

È in programma la premiazione delle attività formative 2022 e la presentazione dell’edizione 2023 dei “Trofei di Milano – Educazione, Cultura e Sport per i Giovani: 30.000 studenti per 50 Scuole”: un Progetto lungo un anno, con iscrizioni gratuite, caratterizzato da un grande impegno educativo e da un significativo fattore di crescita umana. Interverranno: Filippo Tortu Oro Olimpico 4x100m a Tokyo 2020, Stefano Bolognini, Assessore allo Sviluppo Città Metropolitana, Giovani e Comunicazione Regione Lombardia, Martina Riva Assessore Sport, Turismo, Politiche Giovanili del Comune di Milano, Massimo Gaudina Capo Rappresentanza Regionale a Milano della Commissione Europea, Maria Grazia Vanni, Vicepresidente FIDAL Nazionale, Gianni Mauri Presidente FIDAL Lombardia, Alessandro Cannavo’ Giornalista Corriere della Sera. Al termine avrà luogo la premiazione per i 120° Anniversario di Fondazione della FIJLKAM a cui sarà presente il Presidente Domenico Falcone e i Judoka Assunta Scutto e Christian Parlati e la presentazione video contest “Sport Rocks The World!! – La bellezza della forza inside outside”.

 

Il Programma completo: http://fictsfederation.it/programme22.pdf.

La Cartella Stampa: https://www.sportmoviestv.com/2022/11/03/cartella-stampa-sport-movies-tv-2022/

Il Catalogo ufficiale (114 pagine a colori): http://fictsfederation.it/catalogue2022.pdf.

“SPORT MOVIES & TV 2022”: 140 film a Milano dal 9 al 13 Novembre

Presentato ai media, presso il CinéMagenta63 dell’Institut Français Milano dal Presidente della FICTS – Federation Internationale Cinema Television Sportifs – Prof. Franco Ascani il Cartellone di “SPORT MOVIES & TV 2022 – 40th Milano International FICTS Fest” Finale dei 20 Festival (nei 5 Continenti) del “World FICTS Challenge” Campionato Mondiale della Televisione, del Cinema, della Cultura e della Comunicazione sportiva in programma a Milano dal 9 al 13 Novembre. Il messaggio del Presidente Nazionale del CONI Dott. Giovanni Malagò, Presidente della Fondazione Milano Cortina 2026 ha aperto la Conferenza.

“SPORT MOVIES & TV”, con giornate a tema caratterizzate da un’ampia partecipazione internazionale, sarà articolato in 140 Proiezioni (tra cui 32 anteprime mondiali ed europee), 4 Meeting, 4 Mostre, 8 Eventi collegati, 106 ospiti nazionali e internazionali ed il 6° Paralympic International Movies & Tv Fest.

“Per la Fédération Internationale Cinéma Télévision Sportifs, che incoraggia i giovani ad usare la loro fantasia per diventare creatori di contenuti sportivi attraverso le moderne tecnologie, lo sport è “Movimento globale al servizio dell’Umanità” – ha dichiarato il Presidente della FICTS Prof. Franco Ascani recentemente nominato dal Presidente Dott. Thomas Bach quale unico membro italiano della “Commissione Cultura e Patrimonio Olimpico del CIO”.

La Cartella Stampa completa è disponibile al link https://www.sportmoviestv.com/2022/11/03/cartella-stampa-sport-movies-tv-2022.

Il Programma dettagliato è disponibile al link http://fictsfederation.it/programme22.pdf.

Ingresso gratuito con accredito obbligatorio su https://bit.ly/SPMTV2022_Accreditation.

L’organizzazione del Festival fa capo alla FICTS (riconosciuta dal Comitato Internazionale Olimpico) che promuove i valori dello sport e dell’Olimpismo attraverso le immagini nelle 130 Nazioni affiliate.

Cartella Stampa completa di SPORT MOVIES & TV 2022

La Cartella Stampa completa del “40° SPORT MOVIES & TV – Milano International FICTS Fest”, Finale del Campionato Mondiale della Televisione, del Cinema, della Cultura e della Comunicazione sportiva a conclusione del Circuito Internazionale “World FICTS Challenge” (20 Festival nei 5 Continenti).

L’evento – organizzato dalla FICTS – Fédération Internationale Cinéma Télévision Sportifs (con sede a Milano – Italia e 130 Nazioni affiliate), Federazione del settore riconosciuta dal CIO (Comitato Internazionale Olimpico) – è in programma a Milano dal 9 al 13 Novembre.

 

Conferenza Stampa di presentazione di Sport Movies & Tv 2022: 3 Novembre ore 11

GIOVEDÌ 3 NOVEMBRE ore 11 presso il Cinema dell’Institut Français Milano (Corso Magenta, 63 – Milano) avrà luogo la CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE di “SPORT MOVIES & TV 2022 – 40th Milano International FICTS Fest”, Finale di 20 Festival (nei 5 Continenti) del “World FICTS Challenge”, Campionato Mondiale della televisione, del cinema, della comunicazione e della cultura sportiva in programma a Milano dal 9 al 13 Novembre 2022.

Il Presidente FICTS Prof. Franco Ascani (Membro della Commissione Cultura e Patrimonio Olimpico del CIO) presenterà ai media il “Cartellone” di “Sport Movies & Tv 2022” con le sinossi e le foto delle 140 opere selezionate (tra cui 25 Anteprime mondiali ed europee in 5 Sale di proiezione contemporaneamente) provenienti da 57 Nazioni che saranno proiettate al Festival, i nomi dei prestigiosi 35 ospiti internazionali e nazionali dello sport, del cinema, della tv e dello spettacolo , i principali appuntamenti dell’evento suddivisi per giornate.

Accredito obbligatorio: https://bit.ly/SPMTV2022_Accreditation

Diventa Volontario sportivo a SPORT MOVIES & TV

La FICTS – Fédération Internationale Cinéma Télévision Sportifs è alla ricerca di persone interessate a collaborare come Volontari in occasione di SPORT MOVIES & TV – Milano International FICTS Fest” (9-13 Novembre), Finale del Campionato Mondiale della Televisione, del Cinema, della Cultura e della Comunicazione sportiva a cui partecipano 130 Paesi.

Se vuoi vivere un grande evento “dietro le quinte” e provare un’esperienza insolita e stimolante, non esitare a contattarci all’indirizzo mail info@ficts.com. Avrai la possibilità di indossare la felpa FICTS e di affiancare i nostri volontari “storici” alcuni dei quali hanno partecipato ad eventi di assoluto prestigio, come Giochi Olimpici e Campionati Europei e Mondiali.

Per gli studenti universitari è inoltre possibile richiedere di svolgere un’attività di stage formativo presso gli uffici della FICTS. Lo stage permette di acquisire preziose conoscenze nell’ambito dell’event management, lavorando a stretto contatto con lo staff di “SPORT MOVIES & TV” nei settori logistico-organizzativo, marketing, sponsoring, comunicazione, ecc.

Se sei interessato/a a questa opportunità, invia un Tuo curriculum vitae ed una lettera di richiesta al seguente indirizzo e-mail: info@ficts.com.

La Sede operativa della FICTS è nel centro di Milano – Via de Amicis, 17.

Se hai un account sui social network (Facebook, LinkedIn, Instagram), diventa fan della @FICTSFederation.

Prof. Franco Ascani nominato unico italiano nella Commissione Cultura e Patrimonio Olimpico del CIO

A seguito dell’adozione dell’Olympic Agenda 2020+5, il Comitato Internazionale Olimpico (CIO) ha definito una nuova struttura delle Commissioni Internazionali.
Il Presidente del CIO Dott. Thomas Bach ha nominato nella COMMISSIONE CULTURA E PATRIMONIO OLIMPICO DEL CIO IL PROF. FRANCO ASCANI, Presidente della FICTS (Fédération Internationale Cinéma Télévision Sportifs) a cui aderiscono 130 Paesi, che annualmente organizza 20 Festival nel mondo con Finale a Milano “SPORT MOVIES & TV – MILANO INTERNATIONAL FICTS FEST”  (9-13 Novembre 2022).

Il Prof. Franco Ascani (unico italiano nella Commissione) è docente universitario ed esperto a livello internazionale in management e marketing sportivo.

Ha avviato allo sport 3,5 milioni di giovani con i “Trofei di Milano”, città in cui risiede e che sarà sede dei prossimi Giochi Olimpici e Paralimpici Invernali Milano-Cortina 2026.  Ha preso parte (con differenti ruoli) a 14 edizioni dei Giochi Olimpici. Giornalista, ha recentemente pubblicato il volume “200 film sul podio olimpico. Cinema & Giochi”.

Alla comunicazione della prestigiosa nomina il Prof. Ascani ha dichiarato: “Dopo il Covid, la Cultura Olimpica dotata di un coinvolgimento valoriale ed educativo sarà il volano dei prossimi Giochi. Attraverso lo sport, affrontiamo insieme le sfide quotidiane della vita perché insieme siamo più forti! Confermo il mio impegno nella promozione e nella crescita della cultura sportiva”.

40.000 giovani per la “GenerAZIONE2026”: i valori Olimpici in campo

Milano – dal 9 al 13 Novembre 2022 – ospiterà la 40a edizione di “SPORT MOVIES & TV – Milano International FICTS Fest”  Finale del Campionato Mondiale della Televisione, del Cinema, della Cultura e della Comunicazione sportiva a conclusione del Circuito Internazionale

“World FICTS Challenge” (20 Festival nei 5 Continenti). L’evento, con giornate a tema, sarà caratterizzato da un’ampia partecipazione internazionale e sarà articolato in 130 Proiezioni (tra cui 30 anteprime mondiali ed europee, immagini Olimpiche esclusive, ecc.), 4 Meeting, 3 Workshop, 4 Mostre, 2 Conferenze Stampa, 8 Eventi collegati, il 6° Paralympic International Movies & Tv Fest e 30 Premiazioni di ospiti internazionali. Un vero e proprio “Festival delle immagini Olimpiche” con una “vetrina speciale” dedicata ai Giochi Olimpici con le migliori immagini di tutti i tempi di Tokyo 2020 e Pechino 2022 in proiezione di Parigi 2024 e Milano-Cortina 2026 con le emozionanti performance di 974 Campioni sullo schermo.

Quattro le sedi dell’evento: l’Auditorium Testori a Palazzo Lombardia ospiterà le Cerimonie Ufficiali (9 e 13 Novembre) mentre all’Institut Français Milano, al Teatro dell’Istituto Maria Consolatrice e nella Sala Congressi dell’Hotel Admiral sono in programma Meeting e Proiezioni. Ingresso gratuito con accredito obbligatorio su https://bit.ly/SPMTV2022_Accreditation.

L’evento è organizzato dalla FICTS – Fédération Internationale Cinéma Télévision Sportifs riconosciuta dal CIO (Comitato Internazionale Olimpico) per il quale promuove i valori dello sport ed il significato socio-culturale dei Giochi Olimpici e Paralimpici (integrando lo sport con la cultura).

Il programma della Finale di Milano è stato presentato presso la Camera di Commercio di Treviso-Belluno|Dolomiti durante l’Assemblea Generale FICTS alla quale hanno preso parte rappresentanti dei 130 Paesi affiliati alla Federazione. Il Presidente Prof. Franco Ascani (Membro della “Commissione Cultura e Patrimonio Olimpico del CIO”) – oltre al “Report” con gli obiettivi della Federazione e le linee di azione sul piano politico-organizzativo 2023-2026 – ha illustrato il Progetto Internazionale “GenerAZIONE2026-Sport powered by Youth and education” realizzato dalla FICTS in collaborazione con la Camera di Commercio (Presidente Dott. Mario Pozza), la Regione del Veneto (Assessora all’Istruzione Dott.ssa Elena Donazzan) e la Direzione Scolastica Regionale per il Veneto con il sostegno di Assindustria Venetocentro – Imprenditori Padova Treviso (Presidente Vicario Dott. Alberto Zanatta), Fondazione Sportsystem (Presidente Dott. Andrea Parisotto)  e Intesa Sanpaolo S.p.A (Direttore regionale Veneto Est e Friuli Venezia Giulia Dott.ssa Francesca Nieddu).

Il Progetto GenerAZIONE2026 – che ha coinvolto attivamente 40.577 giovani (di cui 31.135 a Milano) di 73 Scuole con proiezioni, attività fisica e formativa, etc. – è il primo step di un progetto triennale: una marcia di avvicinamento ai Giochi Olimpici e Paralimpici di Milano-Cortina 2026.

Vari momenti significativi in un dialogo tra Istituzioni pubbliche e private all’insegna dello sport come momento di cultura, formazione ed imprenditorialità hanno caratterizzato la “tre giorni” di Treviso.

Il Teatro Mario del Monaco di Treviso (gremito in ogni ordine di posti) ha ospitato la “Cerimonia di Premiazione” dei migliori dei 10.000 partecipanti al Progetto GenerAZIONE2026 alla presenza delle autorità, dei campioni olimpici e di qualificati ospiti internazionali.

Nella sede della Camera di Commercio – oltre a 36 ore di proiezione sui maxischermi e al Convegno “I Giochi 2026: Metamorfosi e Nuove Competitività – Giovani, Impresa e Istituzioni” con l’intervento di Istituzioni, Fondazione Milano-Cortina 2026, Atleti olimpici e paralimpici, Imprenditori e Giornalisti sportivi – sono state allestite 6 Mostre a tema Olimpico:

  • “1956-2022: Ghiaccio e neve per i Giochi”: un viaggio fotografico «interattivo» con le più belle immagini dei Giochi Invernali da Cortina 1956 a Pechino 2022 accompagnati da immagini olimpiche;
  • “Women and the Games – Protagoniste ai Giochi”: iniziativa “al femminile” tesa a valorizzare il ruolo della donna nello sport;
  • Giochi Olimpici e film da podio”: 2 Installazioni con i poster di 54 film olimpici con proiezione delle immagini olimpiche di tutti i tempi;
  • La Domenica del Corriere”: 20 copertine originali dei Giochi Olimpici;  

  • L’impronta dell’innovazione. Come il Distretto dello Sportsystem ha cambiato il mondo della calzatura sportiva”: il patrimonio materiale e immateriale del Distretto di Montebelluna, specializzato nello sviluppo e produzione di calzature e attrezzature sportive;
  • Il cinema va a canestro”: 20 pannelli della storia del basket nel cinema.
  • Omaggio a Leonardo Del Vecchio” su una installazione dedicata al fondatore di Luxottica.

Assemblea Generale FICTS a Treviso con i delegati di 130 Paesi Membri

Il 16 Settembre 2022, presso la Camera di Commercio di Treviso-Belluno|Dolomiti (Presidente Dott. Mario Pozza) a Treviso, ha avuto luogo l’Assemblea Generale FICTS, alla quale hanno preso parte i rappresentanti dei 130 Paesi affiliati alla Federazione.

Nel corso dei lavori il Prof. Franco Ascani ha illustrato il “Report” al Consiglio di Amministrazione e ai componenti le Commissioni Internazionali della FICTS, con gli obiettivi della Federazione e le linee di azione sul piano politico-organizzativo 2023-2026.

Il Presidente ha illustrato il Progetto Internazionale “GenerAZIONE2026-Sport powered by Youth and education” realizzato dalla FICTS – Fédération Internationale Cinéma Télévision Sportifs in collaborazione con la Camera di Commercio Treviso-Belluno|Dolomiti, Regione del Veneto (Assessorato all’Istruzione) e la Direzione Scolastica Regionale per il Veneto.

Il Progetto Internazionale “GenerAZIONE2026-Sport powered by Youth and education” – che ha coinvolto attivamente 40.577 giovani (di cui 31.135 a Milano) di 73 Scuole con proiezioni, attività fisica e formativa, etc.” – è il primo step di un progetto triennale, ossia la marcia di avvicinamento ai Giochi Olimpici e Paralimpici di Milano-Cortina 2026.

Sono stati presentati, da parte di ciascun organizzatore, i 20 Festival del Circuito Internazionale “World FICTS Challenge 2023”. Sono state altresì presentate nuove Fasi (i cui progetti sono in via di definizione) negli USA a Fort Myers (Florida) grazie alla collaborazione del Dr Thomas J. Rosandich, Presidente USSA e in Nepal in collaborazione con il Nepal Olympic Committee.

Il Calendario Ufficiale del “World FICTS Challenge 2023” – dopo l’approvazione del Comitato Esecutivo ed il parere della Commissione competente – sarà presentato ed approvato a Milano il 10 Novembre nell’ambito di “SPORT MOVIES & TV 2022”.

“SPORT MOVIES & TV 2022” a Milano dal 9 al 13 Novembre

Milano – dal 9 al 13 Novembre 2022 – ospiterà la 40a edizione di “SPORT MOVIES & TV – Milano International FICTS Fest” Finale del Campionato Mondiale della Televisione, del Cinema, della Cultura e della Comunicazione sportiva a conclusione del Circuito Internazionale “World FICTS Challenge” (20 Festival nei 5 Continenti). L’evento, con giornate a tema, sarà caratterizzato da un’ampia partecipazione internazionale e sarà articolato in 130 Proiezioni (tra cui 30 anteprime mondiali ed europee, immagini Olimpiche esclusive, ecc.), 4 Meeting, 3 Workshop, 4 Mostre, 2 Conferenze Stampa, 8 Eventi collegati, il 6° Paralympic International Movies & Tv Fest e 30 Premiazioni di ospiti internazionali. Un vero e proprio “Festival delle immagini Olimpiche” con una “vetrina speciale” dedicata ai Giochi Olimpici con le migliori immagini di tutti i tempi di Tokyo 2020 e Pechino 2022 in proiezione di Parigi 2024 e Milano-Cortina 2026 con le emozionanti performance di 974 Campioni sullo schermo.

Quattro le sedi dell’evento: l’Auditorium Testori a Palazzo Lombardia ospiterà le Cerimonie Ufficiali (9 e 13 Novembre) mentre all’Institut Français Milano, al Teatro dell’Istituto Maria Consolatrice e nella Sala Congressi dell’Hotel Admiral sono in programma Meeting e Proiezioni.

Ingresso gratuito con accredito obbligatorio su https://bit.ly/SPMTV2022_Accreditation.

L’evento è organizzato dalla FICTS – Fédération Internationale Cinéma Télévision Sportifs riconosciuta dal CIO (Comitato Internazionale Olimpico) per il quale promuove i valori dello sport ed il significato socio-culturale dei Giochi Olimpici e Paralimpici (integrando lo sport con la cultura).

GenerAZIONE2026 in “corsa” verso i Giochi Olimpici e Paralimpici Invernali Milano-Cortina 2026

L’evento conclusivo “GenerAZIONE2026 – Sport powered by youth and education” si terrà a Treviso dal 15 al 17 Settembre 2022 nelle sedi del Teatro Mario del Monaco e della Camera di Commercio di Treviso – Belluno|Dolomiti

I “tre giorni”  percorreranno vari momenti significativi in un dialogo tra Istituzioni Pubbliche e Private, guardando a Milano-Cortina 2026 all’insegna dello Sport come momento di cultura, formazione ed imprenditorialità.

Il Presidente della Camera di Commercio e Unioncamere Veneto Mario Pozza, il Prof. Franco Ascani Membro Commissione Cultura del CIO e Presidente FICTS, il Presidente Vicario di Assindustria Venetocentro Alberto Zanatta, il Presidente dello Sportsystem Andrea Parisotto, e Intesa Sanpaolo nella figura del Direttore RegionaleDottoressa Francesca Nieddu, accoglieranno i delegati della Federazione FICTS (Fédération Internationale Cinéma Télévision Sportifs) provenienti da tutto il mondo.

Gli ospiti internazionali visiteranno le sedi delle aziende dello Sportsystem che apriranno le porte per una visita ai processi produttivi. Il Museo dello Scarpone sarà occasione di presentazione e di visita e cornice degli incontri b2b per i paesi d’interesse.

La Delegazione Internazionale sarà accompagnata a conoscere il territorio, con visite guidate a Venezia, al Museo Gipsoteca Antonio Canova, le Colline del Prosecco e la città d’arte Treviso.

I Delegati saranno la migliore voce per promuovere i luoghi e le realtà che guardano a Milano-Cortina2026.

Ho seguito personalmente il progetto “GenerAZIONE2026” – commenta il Presidente della Camera di Commercio Mario Pozza – perché credo nell’importanza di creare una cultura sui valori che ci propone la vita e che lo sport rappresenta in molte delle sue espressioni. Sono certo inoltre che dobbiamo guardare alle future risorse per un Veneto capace di affrontare le sfide per continuare ad essere attrattivo  e pronto per offrire un’accoglienza d’eccellenza per nuovi talenti in una rete di relazioni tra le istituzioni e il mondo imprenditoriale in vista dei giochi olimpici e paralimpici.

Il Progetto “GenerAZIONE2026 – Sport powered by Youth and education” si ispira all’ “Olimpismo, filosofia di vita che esalta e combina, in un insieme armonico, le qualità del corpo, della volontà e dello spirito” – afferma Franco Ascani Membro Commissione Cultura del CIO e Presidente FICTS -. E’ partita da Treviso e Belluno un’interazione di sport, cultura e imprenditorialità, con il coordinamento del contesto territoriale, delle esperienze, delle attività e delle infrastrutture. In questo modo si crea una giusta mentalità per nuovi momenti organizzativi ed una costante promozione e sviluppo del territorio, così da diffondere i valori del messaggio olimpico in un’ottica di sostenibilità ambientale e sociale con i giovani in veste di protagonisti.

Assindustria Venetocentro ha scelto fin dall’inizio di essere partner di GenerAZIONE 2026 perché esso valorizza al meglio la collaborazione virtuosa tra sport, impresa e territorio, in prospettiva naturalmente dei Giochi Olimpici invernali del 2026 – evidenzia Alberto Zanatta Presidente Vicario di Assindustria Venetocentro delegato per Treviso -. Un appuntamento che è parte delle iniziative della Capitale italiana della Cultura d’impresa 2022, promossa da Assindustria Venetocentro e Confindustria Venezia Rovigo.

Questo territorio è ai vertici nazionali nelle classifiche per partecipazione sportiva, amatoriale ed agonistica, e la nostra Associazione ha creato un’importante società sportiva, AssindustriaSport. Il nostro territorio vanta un distretto industriale di valore mondiale nello SportSystem. E c’è un altro fattore che consideriamo strategico: il coinvolgimento in questa iniziativa di migliaia di giovani, occasione per trasmettere i valori dello sport e del lavorare insieme per un obiettivo.

L’attenzione è rivolta al presente e contestualmente al futuro con la “GenerAZIONE2026” protagonista, dopo un impegnativo anno di lavoro, nella Cerimonia di premiazione al Teatro Mario del Monaco Giovedì 15 Settembre alle 17.30 su invito, alla presenza delle autorità, dei campioni olimpici e di qualificati ospiti internazionali.

Sabato 17 Settembre alle 10.00 il Convegno aperto al pubblico  “I Giochi 2026: Metamorfosi e Nuove Competitività” Giovani, Impresa e Istituzioni con l’intervento di Istituzioni, Fondazione Milano-Cortina 2026, Atleti olimpici e paralimpici, Imprenditori e Giornalisti sportivi.

Nella sede della Camera di CommercioVenerdì 16 Settembre dalle 14.30 alle 19.30 le Mostre e le proiezioni a tema: “Paralympic International Movies & Tv”. 

Sabato 17 Settembre dalle 14.30 alle 19.30 le Mostre e le proiezioni a tema: “I Giochi Olimpici”.

La visita delle mostre e le proiezioni sono aperte al pubblico con ingresso libero.

Il progetto “GenerAZIONE2026

GenerAZIONE2026” ha visto  coinvolti quasi 10.000 studenti provenienti da 32 scuole delle province di Treviso e Belluno; sono stati realizzati circa 3.000 elaborati, condividendo pensieri e approfondimenti sui valori etici dell’olimpismo. Sono state realizzate proiezioni sportive per 7.500 studenti ed effettuate 36 ore di lezioni in remoto durante la pandemia, chiamate “Emozioni sportive in classe”, un dialogo diretto con studenti e insegnanti. E’ stato dato vita ad un gemellaggio tra le regioni del Veneto e della Lombardia, grazie alla partecipazione degli studenti del Progetto “GenerAZIONE2026” ai “Trofei di Milano”, con la bella sorpresa del primo posto, come miglior staffetta all’Arena di Milano.

GenerAzione2026 – Sport powered by youth and edcation: a Treviso dal 15 al 17 settembre

In occasione del 40° Anniversario della Sua fondazione ed in prospettiva dei prossimi “Giochi Olimpici e Paralimpici Invernali Milano-Cortina 2026”, la FICTS – Fédération Internationale Cinéma Télévision Sportifs, la Camera di Commercio Treviso-Belluno|Dolomiti con la Regione del Veneto (Assessorato all’Istruzione) e la Direzione Scolastica Regionale per il Veneto, hanno realizzato il Progetto Internazionale “GenerAZIONE2026-Sport powered by Youth and education” (10.000 studenti coinvolti).

L’evento conclusivo “GenerAzione2026 – Sport powered by youth and edcation”  con Proiezioni, Meeting, Workshop e Mostre a tema olimpico e sportivo si terrà a Treviso dal 15 al 17 settembre nelle incantevoli sedi del Teatro del MonacoPalazzo Giacomelli e Camera di commercio di Treviso – Belluno|Dolomiti nella centrale Piazza Borsa alla presenza di qualificati ospiti internazionali.

I “tre giorni” percorreranno vari momenti significativi in un dialogo tra Istituzioni Pubbliche e Private, guardando a Milano-Cortina 2026 all’insegna dello Sport come momento di cultura, formazione ed imprenditorialità.

L’attenzione è rivolta al presente e contestualmente al futuro con la “GenerAzione2026” protagonista, dopo un impegnativo anno di lavoro, nella Cerimonia di premiazione al Teatro del Monaco alla presenza di qualificati ospiti internazionali.

Il Sistema Imprenditoriale  e lo Sportsystem apriranno le porte delle aziende più prestigiose per far conoscere i momenti di una produzione unica al mondo.

Le Delegazioni Internazionali conosceranno il territorio e saranno la migliore voce per promuovere i luoghi e le realtà che sono e saranno al centro dell’attenzione per l’evento Olimpico e paralimpico del 2026.

王立科
王立科
王立科
王立科
王立科
王立科
王立科
王立科