|
  • en
  • it
  • Home

“Rotterdam Sport Film – International FICTS Festival” in Olanda: 10 – 14 Aprile

Il LantarenVenster Cinema di Rotterdam (Olanda) ospiterà, dal 10 al 14 Aprile, la quinta edizione del “ROTTERDAM INTERNATIONAL FICTS FESTIVAL”. L’evento, organizzato dalla Sportvibes & Rotterdam Topsport in collaborazione con il Comitato Olimpico Olandese, nell’ambito del Circuito Internazionale “World FICTS Challenge”, si articola in proiezioni (30 video provenienti da 15 Nazioni), Mostre e Meeting. Nel corso del Festival, nell’ambito del Programma “Olympic Images E-Motions” promosso dalla FICTS in accordo con l’Olympic Foundation for Culture and Olympic Heritage del CIO, sono in programma le proiezioni delle migliori immagini dei Giochi Olimpici di tutti i tempi. Giovedì 11 Aprile è in programma una Masterclass a tema Olimpico, condotta da Wilfried de Jong, a cui interverranno, insieme personaggi del mondo sportivo e televisivo, campioni olimpici e il Presidente del NOC Olandese Dott. André Bolhuis.

Il film candidato agli Oscar 2019 “Wonderful Losers: A different World” (prodotto dalla Stefilm – Italia) e diretto da Arunas Matelis), tributo ai gregari generosi della bicicletta girato durante le tre settimane del “Giro d’Italia”, sarà proiettato al termine della “Cerimonia di Apertura” (Mercoledì 10 Aprile – ore 19 presso il LantarenVenster Cinema) alla quale interverrà il Presidente della FICTS Prof. Franco Ascani Membro della Commissione Cultura e Patrimonio Olimpico del CIO.

FICTS: il cinema in Mostra al “Salone del libro sportivo” a Vercelli

La FICTS – Federation Internationale Cinema Television Sportifs (riconosciuta dal Comitato Internazionale Olimpico) che promuove i valori dello sport attraverso le immagini nelle 116 Nazioni affiliate, con la Edizioni Effedì/Fischio d’Inizio Produzione (Dott. Lorenzo Proverbio) e con il Comune di Vercelli, organizzerà il primo “SALONE DEL LIBRO SPORTIVO” in programma a Vercelli dal 3 al 7 Aprile. Il Salone Dugentesco (Via Galileo Ferraris, 91-95), luogo simbolo della città, sarà la prestigiosa location dell’evento articolato in Incontri, Presentazioni di volumi sportivi e, a cura della FICTS, Proiezioni e Mostre. Documentari, spot, reportage, fiction, cartoon a tema sportivo, le più belle immagini dei Giochi Olimpici di tutti i tempi per la promozione dell’Olimpismo saranno in programmazione nei cinque giorni con un obiettivo: esaltare l’universalità e le positive valenze dello sport attraverso le emozionanti immagini di apprezzati registi e qualificati operatori del mondo del cinema e delle tv. 4 le Mostre allestite: “Cinema & calcio”, “I più visti in 40 anni”, “Giochi Olimpici sullo schermo” e “10 Film da Oscar”, per complessivi 80 Poster originali. La FICTS, alla luce dello slogan “Culture through sport” ossia “lo sport è un movimento globale al servizio dell’umanità”, opera secondo un piano di azione finalizzato allo sviluppo ed all’aumento delle tendenze culturali ed artistiche della tv, del cinema e dei nuovi media.

Il Presidente FICTS Prof. Franco Ascani, unico italiano Membro della Commissione Cultura e Patrimonio Olimpico del CIO, prenderà parte – Venerdì 5 Aprile (ore 18.30) – alla “Cerimonia di Apertura” nel corso della quale insignerà della “Guirlande d’Honneur FICTSAlberto Monticone Direttore Tecnico della Nazionale di Speed Skiing (KL). Media partners dell’evento: “La Stampa” e “Tuttosport”.

Al via il “1 Forlì International FICTS Festival”: 22, 23, 24 MARZO

Il Presidente della FICTS – Federation Internationale Cinema Television Sportifs Prof. Franco Ascani, unico italiano Membro della Commissione Cultura e Patrimonio Olimpico del CIO, insieme al Sindaco di Forlì Dott. Davide Drei e all’Assessore allo Sport del Comune Dott.ssa Sara Samorì, inaugurerà Venerdì 22 Marzo (ore 15) il “1st FORLÌ INTERNATIONAL FICTS FESTIVAL – Emozioni di Cultura Sportiva attraverso le immagini” alla presenza di qualificati ospiti del mondo sportivo nazionale ed internazionale tra cui il Dott. Francesco Ricci Bitti Presidente ASOIF (Association of Summer Olympic International Federations) e di SportAccord Convention, Daniele Masala, Oro olimpico a Montreal 1976. Il Festival, in programma il 22, 23 e 24 Marzo 2019, quale Fase Italiana del “World FICTS Challenge”  è organizzato Comune di Forlì Assessorato allo Sport in collaborazione con la FICTS – Federation Internationale Cinema Television Sportifs riconosciuta dal CIO (Comitato Internazionale Olimpico).

La “Casa dello Sport” (Viale della Libertà, 2) – futura sede del Museo Nazionale della Ginnastica – “core business” dell’evento, ospiterà – oltre alle proiezioni (200 ore di audiovisivo per un totale di 60 video), l’esposizione di 100 Poster originali (calcio, basket, cinema sportivo, etc.) e uno spazio speciale per i Giochi Olimpici con l’esposizione, nella Olympic Area, di 68 memorabilia (le medaglie dei Giochi, cimeli sportivi di inizio 1900, la collezione delle card, etc.) e dei poster originali dei film ufficiali dei Giochi (“La Grande Olimpiade”di Roma 1960, “Vision of eight”di Monaco 1972, “First”di Londra 2012, etc.) e con la proiezione, in loop, delle migliori immagini olimpiche esclusive e quelle inedite delle “Donne ai Giochi” con la Mostra “Donne in copertina realizzata in collaborazione con la Gazzetta dello Sport.

La Mostra “Calcio al cinema”: l’esposizione del Pallone di Italia ’90 autografato da Pelè, le maglie originali di Sylvester Stallone e O’ Rey del film “Fuga per la vittoria” nonché i poster dei film che hanno fatto la storia del calcio al cinema. Nell’ambito dell’evento sono in programma, Sabato 23 Marzo (dalle 15 alle 18), “I Cantieri dello Sport, un panel di cinque Tavole Rotonde su temi differenti: “Lo sport nella formazione”, “Il rapporto fra sport e medicina”, “Le professioni dello sport e project financing”, “Lo sport nella comunicazione”, “Lo sport come mezzo di riscatto” a cui prenderanno parte 50 qualificati esponenti e dirigenti del mondo sportivo italiano ed internazionale tra cui il Dott. Andrea Abodi Presidente ICS-Istituto per il Credito Sportivo, l’On. Bruno Molea Presidente CSIT-Confédération Sportive Internationale Travailliste et Amateur, Domenico Piccinini Campione mondiale di lotta greco-romana, Stefano Mei Giornalista di Sky. Alla “Cerimonia di Premiazione” che avrà luogo Domenica 24 Marzo (ore 15) presso l’Auditorium Cassa dei Risparmi (Via Flavio Biondo, 15), l’ex ginnasta e portabandiera a Helsinki 1952 Miranda Cicognani (record femminile di vittorie ai campionati assoluti con 5 ori), sarà insignita della “FICTS Guirlande d’Honnur”.

Ingresso libero (ore 9-12.30/15-18).

Il Programma dettagliato è disponibile al link http://www.sportmoviestv.com/2019/02/15/forli-international-ficts-festival-dal-22-al-24-marzo-2019/.

Il Calendario dei 16 Festival del “World FICTS Challenge 2019”

Il Comitato Esecutivo della FICTS – Federation Internationale Cinema Television Sportifs, nella riunione del 17 Marzo 2019, ha approvato il Calendario dei 16 Festival (nei 5 Continenti) del “World FICTS Challenge 2019”, Campionato Mondiale del Cinema e della Televisione sportiva, per opere cinematografiche, televisive e New media, il mezzo di presentazione principale che la Federazione utilizza per la promozione e la diffusione dei valori olimpici e della cultura dello sport. Gli unici 16 Festival approvati del “World FICTS Challenge 2019” sono i seguenti: Forlì (Italia) 22 – 24 Marzo,  Rotterdam (Olanda) 10 – 14 Aprile, Cote d’Azur (Francia) 2 – 6 Giugno, Barcellona (Spagna) 3 – 9 Giugno, Zlatibor (Serbia) 28 Giugno – 1 Luglio, Pechino (Cina) 9 – 15 Agosto, Tashkent (Uzbekistan) 9 – 11 Settembre, Kampala (Uganda) 11 – 12 Settembre, Kingston (Giamaica) 17 – 21 Settembre, San Paolo (Brasile) 24 – 29 Settembre, Lipetsk (Russia) 2 – 4 ottobre, Liberec (Rep. Ceca) 4 – 7 Ottobre, Buenos Aires (Argentina) 8 – 11 Ottobre, Rio de Janeiro (Brasile) 18 – 20 ottobre.

Milano (Italia) ospiterà, dal 25 al 30 Ottobre 2019, “SPORT MOVIES & TV – 37th MILANO INTERNATIONAL FICTS FEST” (www.sportmoviestv.com) la Finale dei 16 Festival.

Forlì Capitale Mondiale dell’immagine sportiva. 200 ore di proiezione, 100 poster, 68 cimeli Olimpici: 22 – 23 – 24 Marzo, ingresso gratuito

IL “WORLD FICTS CHALLENGE”

Lionel Messi, Federica Pellegrini, Alex Zanardi, Michela Moioli, Nadia Comaneci (e altri grandi campioni) saranno protagonisti sullo schermo al “1° FORLÌ INTERNATIONAL FICTS FESTIVAL –Emozioni di Cultura Sportiva attraverso le immagini in programma, dal 22 al 24 Marzo 2019, a Forlì, quale Fase Italiana del “World FICTS Challenge” Campionato Mondiale della Televisione, del Cinema, della Cultura e della Comunicazione sportiva.

L’evento internazionale è organizzato Comune di ForlìAssessorato allo Sport in collaborazione con la FICTS – FederationInternationale Cinema Television Sportifs riconosciuta dal CIO (Comitato Internazionale Olimpico) per il quale promuove i valori dello sport attraverso le immagini nelle 116 Nazioni affiliate alla Federazione. “La tre giorni” coinvolge, con una presenza attiva, 42 Società Sportive Forlivesi con piena soddisfazione dell’Assessore allo Sport Sara Samorì onorata di ospitare, a Forlì, un evento internazionale di alto prestigio che rilancia il significativo ruolo della cultura per la pratica sportiva per i cittadini senza limiti di età”.

Il Programma-orario è disponibile al link http://www.fictsfederation.it/programmaforli.pdf.

Il Presidente della FICTS Prof. Franco Ascani, unico italiano Membro della Commissione Cultura e Patrimonio Olimpico del CIO inaugurerà il Festival Venerdì 22 Marzo (ore 15) alla presenza delle Istituzioni locali e di qualificati ospiti del mondo sportivo nazionale ed internazionale.

LE PROIEZIONI

I due piani della “Casa dello Sport” (Ex-Gil) (Viale della Libertà, 2) saranno il “Core business” dell’evento, una multisala (con ingresso gratuito), ospiterà una serie di proiezioni per complessive 200 ore (su 10 schermi) articolate in 60 Opere per 41 discipline sportive.

I Meeting (5 aree per “I Cantieri dello Sport”, sabato 23), le Mostre e gli Eventi Collegati completano il panel.

Documentari, spot, reportage, fiction, cartoon a tema sportivo, le più belle immagini dei Giochi Olimpici di tutti i tempi, video con particolare interesse per i giovani sul tema “Sport e Società” sono in programmazione ininterrottamente nei tre giorni.

A titolo di esempio, evidenziamo: “A modo mio(PBR S.a.S. – Italia): la rinascita agonistica di Alex Zanardi, l’occasione per rivivere l’avventura agonistica più esaltante dell’atleta paralimpico italiano (oro a Londra 2012 e Rio 2016). “Irregolari – Speciale Federica Pellegrini” (RAI – Radiotelevisione Italiana): l’amore, i tatuaggi e le nottate insonni prima delle gare.Da Atene 2004 a Rio 2016, alti e bassi della “Divina” Federica Pellegrini.“Baghdad Messi” (Team Productions Bvba – Belgio): l’ossessione per il calcio diHamoudi un bambino di 10 anni che aspetta con ansia la finale di Champions League tra FC Barcelona e Manchester United, il grande scontro tra Messi e Ronaldo. 1968” (AEK BC &OnionFilms – Grecia) racconta le gesta dell’AER Atene che conquistò la seconda edizione della Coppa delle Coppe di pallacanestro maschile battendo lo Slavia Praga allo Stadio “Panatinaiko” di Atene davanti a 80.000 spettatori(primato tuttora imbattuto per un incontro di basket). “Nadia Comaneci, the gimnast and the dictator” (Roche Productions – Francia): la storia di una delle più grandi atlete del XX secolo (prima atleta a conseguire il punteggio di 10 nella sua specialità)costretta a fuggire dalla Romania per seguire il suo destino e il suo sogno.Italia K2”(Cineteca Centrale del Club Alpino Italiano): il restauro di una delle più importanti opere cinematografiche che impressionò il mondo, la conquista italiana del K2.

“Valletti. Il Campione dimenticato” (Associazione Culturale H12, Italia) Giovanni Valletti, classe 1913. Nel 1938 vince il Giro di Italia e il tour della Swisse. Nel ’39 si ripete nelle strade del Giro e ha come avversario “un certo” Gino Bartali.

 

LE MOSTRE

La “Casa dello Sport” – futura sede del Museo Nazionale della Ginnastica – ospiterà altresì leseguenti Mostre: “Donne sportive in prima pagina”;Il calcio al cinema”; “Il Cinema va a canestro” ;“Quarantanni di cinema sportivo”;“Tutti i film della storia dei Giochi Olimpici” ; “11 Oscar Award”, per complessivi 100 Poster originali.

Spazio speciale per i Giochi Olimpici con l’esposizione nella Olympic Area di 68 memorabilia (le medaglie dei Giochi, cimeli sportivi di inizio 1900, la collezione delle card, etc.) e dei poster originali dei film ufficiali dei Giochi (“La Grande Olimpiade”di Roma 1960, “Vision of eight”di Monaco 1972, “First”di Londra 2012, etc.) e con la proiezione, in loop, delle migliori immagini olimpiche esclusivee quelle inedite delle “Donne ai Giochi”.

 

LE SOCIETA’ SPORTIVE FORLIVESI

Il Comitato Organizzatore del “Forlì International FICTS Festival”, per la promozione dell’evento,ha coinvoltola cittadinanza sportiva forlivese attraverso la realizzazione di uno spot Forlì sportiva dedicato aiprotagonisti di tutte le società sportive che avranno un ruolo prevalente all’interno della sede del Festival con una sala “ad hoc” “Forlì: i protagonisti delle emozioni”nella quale saranno esposti i cimeli oltre al video delle 42 società sportive, con le immagini – no stop – relative ai successi degli atleti e degli organizzatori forlivesi in Italia e nel mondo.

INGRESSO LIBERO (ore 9-12.30 / 15-18), vedi Programma dettagliato con sinossi al link http://www.sportmoviestv.com/2019/02/15/forli-international-ficts-festival-dal-22-al-24-marzo-2019/)

  • Conferenza Stampa – Martedì 19 Marzo ore 11 (Palazzo Municipale)
  • Inaugurazione – Venerdì 22 Marzo ore 15

 

Quali tra gli 8 film della saga “Rocky” preferisci?

View Results

Loading ... Loading ...

“SPORT MOVIES & TV 2019”: Finale Mondiale a Milano dal 25 al 30 Ottobre

SPORT MOVIES & TV 2019 – 37th MILANO INTERNATIONAL FICTS FEST” Finale di 16 Festival (nei 5 Continenti) del “World FICTS Challenge” Campionato Mondiale della Televisione, del Cinema, della Cultura e della Comunicazione sportiva è in programma a Milano dal 25 al 30 Ottobre 2019.  

L’evento, che si avvale di Patrocini e Partner di livello mondiale e che offre, alle opere partecipanti, una visibilità internazionale attraverso i vari Festival, è organizzato dalla FICTS – Federation Internationale Cinema Television Sportifs a cui aderiscono 116 Nazioni (presieduta dal Prof. Franco Ascani IOC Member of Commission for “Culture and Olympic Heritage”) riconosciuta dal Comitato Internazionale Olimpico per il quale promuove i valori dello sport attraverso le immagini.

Sei giorni di Tv, Cinema e Cultura sportiva, una considerevole “vetrina mondiale” per Network mondiali (tra cui i rappresentanti dei 1.725 canali televisivi sportivi dei 5 Continenti), new media, case di produzione, produttori, registi, Comitati Olimpici e Federazioni sportive, campioni sportivi, radio, agenzie pubblicitarie e di comunicazione che illustreranno l’universo della televisione e del cinema sportivo attraverso documentari, spot, reportage, fiction, cartoon, etc. in una delle 7 Sezioni competitive: 1) Spirito Olimpico, 2) Documentari, 3) Sport & Persone con disabilità, 4) Sport & Società, 5) Movies, 6) Movies & Tv Football, 7) Tv e weblog.

Il seicentesco Palazzo Giureconsulti, nel cuore della città di Milano (Piazza Mercanti, 2 – Piazza Duomo)  sarà il “Core business” del Festival, caratterizzato da un’ampia partecipazione internazionale (giornalisti, operatori ed esperti del settore, campioni sportivi) all’insegna dello slogan “FICTS Is Culture through sport” e articolato in Proiezioni (100 opere selezionate tra cui Anteprime mondiali ed europee, immagini Olimpiche esclusive, etc.), Meeting, Workshop, Mostre, Conferenze Stampa, Eventi collegati, Premiazioni di ospiti nazionali ed internazionali.

Il Regolamento ufficiale è disponibile su: http://www.fictsfederation.it/regolamento_spmtv2019.pdf.    

La Scheda d’iscrizione: http://www.fictsfederation.it/festivalform.doc

La Giuria Internazionale, composta da 7 esponenti del cinema, della televisione, dei media, dello sport e della cultura dei Paesi che non partecipano al Festival, assegnerà, per ognuna delle 7 Sezioni, la “Guirlande d’Honneur”, l’“Oscar del Cinema e della Tv sportiva”, la “Guirlande d’Honneur”, “Mention d’Honneur” e i “Premi Speciali” (tra cui un Premio in denaro di € 5.000 alla “Miglior opera tra tutte le Sezioni”).

Tutte le opere ammesse al Festival, oltre ad essere proiettate, verranno presentate con una scheda illustrativa inserita nel Catalogo ufficiale del Festival.

Sylvester Stallone, protagonista e regista, sarà insignito della “Excellence Guirlande d’Honneur” a “Sport Movies & Tv 2019”.

In occasione dell’uscita nei cinema italiani di “Creed II” ottavo episodio della “saga” che appartiene al mito di Rocky Balboa, la FICTS ha aperto il sondaggio “Quali tra gli 8 film della saga “Rocky” preferisci?”: da “Rocky” (1976) di John G. Avildsen (vincitore di 3 premi “Oscar”) a “Creed II” (2018) di Steven Caple Jr. Per votare basta un semplice click sul titolo del film preferito al link  http://www.sportmoviestv.com/2019/01/23/sondaggio-ficts-quali-tra-questi-film-della-saga-rocky-preferisci.

Forlì International FICTS Festival dal 22 al 24 Marzo 2019

Forlì, dal 22 al 24 Marzo 2019, ospiterà il “FORLI’ INTERNATIONAL FICTS FESTIVAL – Emozioni di Cultura Sportiva attraverso le immagini” la prima Fase del Campionato Mondiale della Televisione, del Cinema, della Cultura e della Comunicazione sportiva che apre ufficialmente i 16 Festival del “World FICTS Challenge”. L’evento è organizzato dall’Assessorato allo Sport del Comune di Forlì (Sindaco Dott. Davide Drei, Assessore allo Sport Dott.ssa Sara Samorì) in collaborazione con la FICTS – Federation Internationale Cinema Television Sportifs (riconosciuta dal Comitato Internazionale Olimpico per il quale promuove i valori dello sport attraverso le immagini nelle 116 Nazioni affiliate) e con il coinvolgimento e la presenza di 42 Società sportive Forlivesi.

La “Cerimonia di Apertura”, con l’inaugurazione delle 8 Mostre, alla quale prenderà parte il Presidente FICTS Prof. Franco Ascani, unico italiano Membro della Commissione Cultura e Patrimonio Olimpico del CIO insieme alle Istituzioni e a prestigiosi ospiti del mondo sportivo tra cui il Prof. Bruno Grandi già Membro CIO ed attuale Presidente Onorario della Federazione Internazionale di Ginnastica, è in programma Venerdì 22 Marzo (ore 15) alla “Casa dello Sport A. Casadei”. La “Cerimonia di Premiazione” avrà luogo Domenica 24 Marzo (ore 15) presso l’Auditorium Cassa dei Risparmi (Via Flavio Biondo, 15).

Il Programma-orario è disponibile al link http://www.fictsfederation.it/programmaforli.pdf.

Nell’ambito dell’evento sono in programma, Sabato 23 Marzo (dalle 15 alle 18), “I Cantieri dello Sport, un panel di cinque Tavole Rotonde su temi differenti: “Lo sport nella formazione”, “Il rapporto fra sport e medicina”, “Le professioni dello sport e project financing”, “Lo sport nella comunicazione”, “Lo sport come mezzo di riscatto” a cui prenderanno parte qualificatissimi esponenti e dirigenti del mondo sportivo italiano ed internazionale.

Martedì 19 Marzo (ore 11) è in programma la Conferenza Stampa di presentazione del Festival presso il Palazzo Comunale (Piazza Aurelio Saffi, 8).

Il Comitato Organizzatore del “Forlì International FICTS Festival”, per la promozione dell’evento, ha coinvolto il popolo sportivo forlivese anche attraverso la realizzazione di uno spot “Forlì sportiva” dedicato a Forlì con protagonisti gli atleti di tutte le società sportive che avranno un ruolo prevalente all’interno della sede del Festival con una sala “ad hoc” nella quale saranno esposti i cimeli (gagliardetti, orifiamma, poster, etc.) oltre ad un video, no stop, con le immagini relative ai successi degli atleti delle società stesse.

I due piani della “Casa dello Sport A. Casadei” (Ex-Gil) (Viale della Libertà, 2) saranno il “Core business” dell’evento (ingresso gratuito) articolato in 60 Proiezioni (41 Discipline sportive in contemporanea su 10 schermi), 8 Mostre con 100 Poster di cinema e sport, Premiazioni di Ospiti, 1 Olympic Area con l’esposizione di 68 memorabilia olimpici (la collezione delle card e delle medaglie dei Giochi Olimpici, cimeli sportivi di inizio 1900, etc.), dei poster originali dei film ufficiali dei Giochi Olimpici (“La grande Olimpiade” di Roma 1960, “Vision of eight” di Monaco 1972, “First” di Londra 2012, etc.) e con la proiezione, in loop, delle migliori immagini dei Giochi Olimpici di tutti i tempi e quelle inedite delle “Donne ai Giochi”. Documentari, spot, reportage, fiction, cartoon a tema sportivo e video con particolare interesse per i giovani sul tema “Sport & Società” in programmazione nei tre giorni. Uno spazio “ad hoc” sarà dedicato interamente alla ginnastica con la Mostra “Ginnastica vincente” con l’esposizione di cimeli e proiezione di immagini “all time” di ginnastica quale passo definitivo per il Museo della Ginnastica che presto sarà allestito nei locali del Festival.

La dichiarazione del Prof. Franco Ascani: “La FICTS, alla luce dello slogan “Culture through sport” intende “lo sport come movimento globale al servizio dell’umanità” ed opera secondo un piano di azione finalizzato all’educazione sportiva dei cittadini, allo sviluppo ed all’aumento delle tendenze culturali formative ed artistiche attraverso la tv, il cinema ed i nuovi media. Il tessuto e la tradizione sportiva di Forlì sono una garanzia di successo.

Nell’ambito dell’evento, Sabato 23 Marzo (dalle 15 alle 18), sono in programma “I Cantieri dello Sport, un panel di cinque Tavole Rotonde su temi differenti: “Lo sport nella formazione”, “Il rapporto fra sport e medicina”, “Le professioni dello sport e project financing”, “Lo sport nella comunicazione”, “Lo sport come mezzo di riscatto” a cui prenderanno parte qualificatissimi esponenti e dirigenti del mondo sportivo italiano ed internazionale.

L’Assessore allo Sport la Dott.ssa Sara Samorì ha dichiarato: “La città di Forlì, che conserva una storia sportiva importante, si onora di essere unica tappa italiana ad ospitare un evento internazionale così prestigioso che rilancia il ruolo della cultura e della pratica sportiva, oggi, come insuperabile fattore di educazione, inclusione e senso di appartenenza”.

Lionel Messi e Cristiano Ronaldo, Federica Pellegrini, Alex Zanardi, Nadia Comaneci (e molti altri campioni) saranno protagonisti sullo schermo.

Baghdad Messi” (Team Productions Bvba – Belgio): l’ossessione per il calcio di Hamoudi un bambino di 10 anni che aspetta con ansia la finale di Champions League tra FC Barcelona e Manchester United, il grande scontro tra Messi e Ronaldo. “Irregolari – Speciale Federica Pellegrini” (RAI – Radiotelevisione Italiana): l’amore, i tatuaggi e le nottate insonni prima delle gare. Da Atene 2004 a Rio 2016, alti e bassi della “Divina” Federica Pellegrini. “A modo mio (PBR S.a.S. – Italia): la rinascita agonistica di Alex Zanardi, l’occasione per rivivere l’avventura agonistica più esaltante dell’atleta paralimpico italiano (oro a londra 2012 e Rio 2016). Italia K2 (Cineteca Centrale del Club Alpino Italiano): il restauro di una delle più importanti opere cinematografiche che impressionò il mondo, la conquista italiana del K2. 1968” (AEK BC & Onion Films – Grecia) racconta le gesta dell’AER Atene che conquistò la seconda edizione della Coppa delle Coppe di pallacanestro maschile battendo lo Slavia Praga allo Stadio “Panatinaiko” di Atene davanti a 80.000 spettatori (primato tuttora imbattuto per un incontro di basket). “Nadia Comaneci, the gimnast and the dictator” (Roche Productions – Francia): la storia di una delle più grandi atlete del XX secolo (prima atleta a conseguire il punteggio di 10 nella sua specialità) costretta a fuggire dalla Romania per seguire il suo destino e il suo sogno.

Academy Awards 2019: l’arrampicata conquista Hollywood. “Free Solo” vince l’Oscar quale “Miglior Documentario”

Il 24 Febbraio sono stati assegnati, al “Dolby Theatre” di Los Angeles, gli Academy Awards, chiamati comunemente “Oscar”,  il più antico premio cinematografico del mondo, il riconoscimento con cui i migliori artisti della settima arte vedono riconosciuto il proprio talento. La Cerimonia rappresenta un evento mediatico particolarmente atteso in cui si incontrano cinema, glamour e moda.

La 91a edizione ha riservato alcune sorprese e molte curiosità tra cui spicca l’Oscar per il “Miglior Documentario” di “Free Solo”, produzione diretta da Jimmy Chin e Elizabeth Chai Vasarhelyi che porta la “vera” arrampicata sul palcoscenico più prestigioso. Sono stati diversi in passato i film di alpinismo che hanno ricevuto vari premi e riconoscimenti internazionali ma è in pratica solo la seconda volta che il free climbing (che più free non si può) sarà addirittura presente alla serata di premiazione dalla Academy of Motion Picture Arts and Sciences. Il film, che documenta la straordinaria salita in arrampicata senza corda di Alex Honnold sui 1000m di El Capitan lungo la via Freerider (primo nel suo genere a salire una big wall), era in lizza con gli altri candidati “Hale County this morning, this evening”, “Minding the gap”, “Of fathers and sons” e “RBG”.

Il film, insieme al protagonista, sono stati invitati a “Sport Movies & Tv” in programma a Milano dal 25 al 30 Ottobre 2019.

Adempimento degli obblighi di trasparenza e di pubblicità. Legge 4 agosto 2017, n.124 – articolo 1, commi 125-129

Soggetto ricevente:     FICTS – Federation Internationale Cinema Television Sportifs (Codice Fiscale  97182300158)

Soggetto erogante:   Comune di Milano – Settore Cultura            
Importo ricevuto:      €  15.000   
Data incasso:            8/05/2018   
Causale:                   contributo per evento “Sport Movies & Tv 2017”

Soggetto erogante:    Fondazione Cariplo                                  
Importo ricevuto:       €  5.000   
Data incasso:            17/4/2018    
Causale:                   contributo per patrocinio oneroso per evento “Sport Movies & Tv 2017”


Soggetto ricevente:     SPORTRE CEGIS ASD (Partita IVA  07364570155)

Soggetto erogante:  Regione Lombardia                                      
Importo ricevuto:     €  10.000   
Data incasso:         15/01/2018  
Causale:                contributo per evento “Sport Movies & Tv 2017”

I premi GLGS-USSI Lombardia 2018: Filippo Tortu “Atleta dell’Anno”

Filippo Tortu, il ragazzo prodigio dell’atletica azzurra, primo e unico italiano a scendere sotto i 10” sui 100 m piani, ha vinto il Premio Atleta dell’Anno assegnato per il 2018 dal GLGS-USSI Lombardia. Assieme al giovane primatista milanese, numerosi personaggi del mondo sportivo e giornalistico ricevono anche quest’anno i riconoscimenti del Gruppo Lombardo Giornalisti Sportivi.

Il Premio intitolato a Gianni Brera va – nel centenario della nascita del grande giornalista e scrittore – a Emanuela Audisio, inviata di “Repubblica”, reporter e narratrice di storie di sport e di vita, tra le più apprezzate figure del giornalismo sportivo italiano.

Squadra dell’Anno è la Pallacanestro Olimpia Armani EA7, che nel 2018 ha primeggiato con la conquista del suo 28° scudetto e della Supercoppa Italiana.

C’è un dirigente sportivo di primo piano come Personaggio dell’Anno: è Beppe Marotta, che dopo essere stato fra i protagonisti nella lunga stagione di successi juventini è entrato nell’Inter di Suning come AD Sport, per un nuovo progetto di grandi ambizioni.

Un Premio speciale per l’Informazione Sportiva è stato assegnato a SportMediaset, per lo straordinario impegno della rete e della sua redazione nella copertura dei Mondiali di Calcio 2018.

Continuano le premiazioni delle migliori Realtà Sportive Lombarde. Riconoscimenti alla ciclista bergamasca Claudia Cretti, uscita con coraggio e volontà dalla grave disavventura del Giro Rosa 2017; alla judoka bresciana Alice Bellandi, trionfatrice al Mondiale juniores di Nassau; al GS Villa 1969  di Milano, società calcistica esemplare nella realtà locale e giovanile.

Oltre al Premio Brera ad Emanuela Audisio,  sono stati assegnati questi riconoscimenti giornalistici: Premio Palumbo a Sandro Sabatini (SportMediaset ); Premio Zanetti a Marco Bellinazzo (Il Sole24 Ore); Premio Cannavò ad Andrea Buongiovanni (La Gazzetta dello Sport); Premio L. Bianchi a Peppe De Stefano (Sky);- Premio Maggi al fotografo Marco Bertorello (AFP).

La tradizionale Festa del GLGS-USSI Lombardia per la consegna dei premi si terrà lunedì 18 febbraio a Milano, alle ore 18.00, presso l’Auditorium Testori di Palazzo Lombardia – Piazza Città di Lombardia 1.

Quest’anno la manifestazione vedrà anche la premiazione dei vincitori del concorso fotografico “Momenti di Sport 2018”, il cui primo premio è stato assegnato alla foto “Nel ricordo di Davide”  (Astori), scatto del fotoreporter Matteo Ciambelli.

Il Prof. Francis Gabet, Direttore della Foundation Culture and Olympic Heritage del CIO al Master Sport dell’Università Bicocca

Venerdì 8 Febbraio 2019 (ore 14.00) all’Università  degli Studi di Milano–Bicocca (Sala Rodolfi dell’Edificio U6, in Piazza dell’Ateneo Nuovo 1, Milano) il Prof. Francis Gabet, Direttore della Foundation “Culture and Olympic Heritage” del CIO (Comitato Internazionale Olimpico), “salirà in cattedra” alla 17ª Edizione del Master Universitario in “Sport Management, Marketing and Society(www.unimib.it/open/news/Master-Sport-Management-Marketing-and-Society/8239444518163202601) del Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale dove terrà, ai 28 futuri Manager dello sport, una Master Class in lingua inglese sul tema “La gestione e la comunicazione dei programmi e delle attività culturali del Comitato Internazionale Olimpico”.

Nell’ottica di una consolidata partnership, il 15 Febbraio, gli iscritti al Master saranno ospiti, presso la sede del CIO a Losanna, per una giornata di studio organizzata dal Prof. Franco B. Ascani, Coordinatore Scientifico del Master e Membro della Commissione Cultura ed Patrimonio Olimpico del CIO a cui interverrà il Dott. Francesco Ricci Bitti Presidente ASOIF – Association of Summer Olympic International Federations e sarà avviata una ricerca congiunta sul tema “Cultura, Sport e Società” che sarà approfondita con uno stage di tutti gli iscritti a Barcellona in Maggio.

Il Master (certificato ISO 9001) conferisce 66 Crediti Formativi Universitari e offre, con un taglio adeguato alle attuali esigenze del mercato sportivo, una specializzazione per creare nuove professionalità approfondendo la conoscenza e l’analisi critica delle strategie per il business dello sport e dei relativi aspetti socioeconomici  e  manageriali.

Il Piano didattico è sviluppato da 52 qualificati docenti di livello nazionale ed internazionale, testimonial e campioni dello sport attraverso applicazioni, stage personalizzati di 4 mesi proposti dall’Ateneo, elaborazioni, esercitazioni, tavole rotonde, ricerche, attività pratiche e case history di esperienze aziendali. Le prospettive occupazionali del Master sono pari all’81% (dati relativi ai 380 iscritti nella storia del Master).

Info sito internet: http://www.mastersportbicocca.com
https://www.unimib.it/didattica/master-universitari/master-aa-201819/sport-management-marketing-and-society
E-mail: master.sportmanagement@unimib.it; Tel: 02 – 58.10.28.30
Facebook: @mastersportmanagementmarketingandsociety 

Educazione allo sport attraverso le immagini nelle scuole di Milano con la FICTS

L’educazione sportiva entra nelle Scuole Primarie e Secondarie di Milano attraverso le immagini. Ha preso il via l’iniziativa finalizzata alla diffusione della cultura sportiva, del fair-play e dei valori olimpici tra i giovani, “L’educazione allo sport attraverso le immagini” organizzata dalla FICTS Italia a.s.d. (Federation Internationale Cinema Television Sportifs – www.sportmoviestv.com) nell’ambito dei “Trofei di Milano 2019 – Educazione, Cultura e Sport per i Giovani” (www.sportmoviestv.com/ficts-giovani-sport-for-all/trofei-milano-2019/) attività interscolastiche sportive e formative per 60 Scuole Primarie e Secondarie di 1° grado della Città Metropolitana di Milano denominati #MINIOLIMPIADI della Scuola.

Giunti alla 56a edizione, dal 1964 ad oggi, hanno registrato la partecipazione di tre milioni e mezzo di  studenti, di cui 45.333 di 93 Scuole nel 2018. Le proiezioni saranno presentate dal Prof. Franco Ascani, Presidente FICTS, unico italiano Membro della Commissione Cultura e Patrimonio Olimpico del Comitato Internazionale Olimpico.

Il programma degli incontri (di 1½ ora ciascuno), a titolo gratuito, prevede la proiezione interattiva di video con studenti e insegnanti sull’importanza dello sport come investimento sociale come salute e strumento di educazione, formazione e inclusione dei suoi protagonisti. I video internazionali presentati sono stati selezionati a “Sport Movies & Tv 2018” che ha avuto luogo a Milano quale Finale del Campionato Mondiale di Televisione, Cinema, Comunicazione e Cultura Sportiva (nei 5 Continenti). La capitale lombarda, dal 25 al 30 Ottobre 2019, ospiterà è prevista la Cerimonia di Premiazione dei ragazzi delle Scuole.

Varie le tematiche dei film che saranno proiettati, spunto di riflessioni e dibattiti (al termine delle proiezioni): i successi Olimpici e Paralimpici (Pyeongchang 2018, Buenos Aires 2018, Rio 2016), lo sport come mezzo per combattere il bullismo, lo spirito di pace tra i popoli, la nascita contemporanea del Cinema e delle Olimpiadi moderne, la disabilità vista attraverso lo sport. Prima assoluta per i video (in 4K) del Progetto “Beautiful Japan 2020” (a seguito della collaborazione FICTS – Panasonic) sugli atleti che inseguono i propri sogni per partecipare ai Giochi di Tokyo 2020 appositamente realizzati per la Scuola Italiana.

L’iniziativa “L’educazione allo sport attraverso le immagini” – organizzata dalla FICTS Italia a.s.d. (che mette a disposizione i video), dal Comitato Interprovinciale Milanese dall’AICS con il Patrocinio ed il sostegno del MIUR-MIBAC, dell’Ufficio Scolastico Regionale Lombardia, Comune e Città Metropolitana, CONI Lombardia e Centrale del Latte di Milano – è parte del programma formativo-culturale dei “Trofei di Milano 2019 – Educazione, Cultura e Sport per i Giovani” finalizzato all’incremento delle capacità intellettive dei giovani ricoprendo, quale fattore di crescita umana, un ruolo nella formazione del carattere e nell’educazione dell’individuo.

L’Arena Brera di Milano ospiterà la “3 giorni” delle Finali (22-23-24 maggio 2019) delle Miniolimpiadi nonché le iniziative sportivo-didattiche all’aria aperta per gli studenti, i loro accompagnatori e familiari, tra cui la “Maximarcia della Scuola” (venerdì 24 maggio – ore 9), una camminata a passo libero con iscrizioni gratuite aperta ai cittadini di ogni età, gruppi sportivi, “Nonni&Nipoti” e ai cittadini di diverse nazionalità.

Super Bowl 2019: numeri e curiosità

Il più grande spettacolo alla fine del week end, l’evento sportivo-mediatico per antonomasia, l’unico capace di “paralizzare” un’intera Nazione, gli Stati Uniti. Il Super Bowl, l’atto finale della stagione della National Football League (NFL), si conferma come uno dei maggiori business mondiali che unisce sport, spettacolo e intrattenimento.

Nella notte tra domenica 3 e lunedì 4 Febbraio (in Italia) va in scena – al Mercedes-Benz Stadium di Atlanta (Georgia) – la 53a finale che vedrà di fronte i pluricampioni New England Patriots e i Los Angeles Rams. Nella passata stagione, 115 milioni di americani e 50 milioni di appassionati in altri parti del mondo hanno visto la finale Eagles – Patriots. 450 milioni di dollari sono stati i ricavi dell’edizione 2018, derivanti dalla vendita degli spazi pubblicitari (5 milioni di dollari il costo dello spazio di 30’’ per uno spot in tv), cifre destinate a crescere con questa edizione. L’atto finale è riservato ai tifosi delle squadre, ma dei 60.000 abbonati dei Falcons solo 1344 hanno avuto la possibilità di una prelazione sugli acquisti dei biglietti (il più economico nel mercato secondario si attesta intorno ai 2000 dollari). Da questa stagione Fox potrà trasmettere la gara del giovedì, il Thursday Night, in esclusiva secondo un accordo raggiunto con la NFL per 5 stagioni a 3 miliardi di dollari (60 milioni a partita) mentre ESPN ha pagato 15,2 miliardi di dollari per assicurarsi i diritti tv fino al 2021.

“Creed II”: al cinema dal 24 Gennaio il secondo spin-off della saga “Rocky”

L’eterna lotta tra il bene e il male, la sfida al rivale di sempre Ivan Drago e un pizzico di nostalgia. C’è tutto questo in “Creed II”, in Italia dal 24 gennaio, ottavo episodio di una saga che appartiene al mito di Rocky Balboa e di Sylvester Stallone anche se tecnicamente sarebbe più corretto parlare di uno spin-off. Il film è stato invitato a partecipare a “Sport Movies & Tv 2019” dal 13 al 18 Novembre a Milano.

Sullo sfondo c’è sempre Philadelphia e non mancano i riferimenti ai primi capitoli di una narrazione iniziata nel 1976: c’è tutto lo sfarzo e il lusso delle nozze tra Adonis Creed figlio di Apollo, interpretato ancora una volta da Michael B. Jordan e Bianca che ricorda il matrimonio glamour, in “Rocky II”, di Balboa con l’adorata moglie Adriana. C’è soprattutto il ring con il leggendario Ivan Drago (Dolph Lundgren).

Stavolta il protagonista è Viktor Drago (Florian Munteanu, attore e lottatore conosciuto anche come Big Nasty, boxeur romeno nato in Germania), reincarnazione cattiva del papà, venuto alla luce dalla relazione con Ludmilla, interpretata in “Rocky IV” da Brigitte Nielsen, moglie proprio di Stallone nella vita tra il 1985 e il 1987. Intrecci tra cinema e realtà. E così la storia tra Rocky e Ivan Drago (giustiziere proprio di Apollo Creed) che in molti pensavano ormai archiviata torna di attualità. La frase cult “Io ti spiezzio in due” come manifesto per più di una generazione. A bordo ring per la sfida tra Adonis e Viktor spiccano le oltre 1000 comparse che affollano gli spalti e si rivedono i colori che hanno ispirato la propaganda ai tempi della guerra fredda: blu, bianco e rosso per rappresentare l’America al cospetto di un grigio-verde post sovietico.

“Creed “II è già un successo: il nuovo episodio, infatti, vanta un incasso di oltre 150 milioni di dollari in tutto il mondo a fronte di un costo complessivo di 50 milioni. L’obiettivo è superare i 200 milioni trionfando anche in Cina. Emozioni che durano da 42 anni con un record che difficilmente potrà essere battuto: non esiste altro personaggio cinematografico interpretato dallo stesso attore per tanto tempo. D’altra parte come ha ricordato lo stesso Sylvester Stallone “Rocky Balboa è chi avrebbe voluto essere. Lui che non ha mai una parola fuori posto, mai un atteggiamento sbagliato, mai una resa”. Anche se la vita dell’attore e regista nato a New York ma originario di Gioia del Colle, 73 anni il prossimo 6 luglio, non è stata la stessa.

La FICTS – Federation Internationale Cinema Television Sportifs a cui aderiscono 116 Nazioni (presieduta dal Prof. Franco Ascani IOC Member for “Culture and Olympic Heritage Commission”) ha lanciato una sfida tra gli 8 film della “saga Rocky” preferiti dagli appassionati di cinema sportivo (e non solo), al link http://www.sportmoviestv.com/2019/01/23/sondaggio-ficts-quali-tra-questi-film-della-saga-rocky-preferisci.

Foreman Vs Frazier: sfida sul ring e al cinema

Cinema & boxe: un connubio che dura da tempo. In questi giorni compiono gli anni due tra i più grandi pugili della storia: George Foreman (oro a Messico ’68) e Joe Frazier (oro a Tokyo ’64) che, il 22 gennaio 1973 a Kingston (Giamaica) hanno dato vita all’incontro valevole per la corona dei massimi (entrato nella storia della boxe). “Big George” celebrato come uno dei migliori pugili di sempre, è stato protagonista della “Rumble in the Jungle” nello storico incontro a Kinshasa (30 ottobre 1974) contro Cassius Clay (divenuto in seguito Muhammad Ali) ricostruito nel celebre “When we were kings” (1996). Joe “Smoking” Frazier, il cui gancio sinistro di rimane tuttora senza rivali, oltre ad un cameo, è stato l’ispiratore di alcune iconiche scene nonché del personaggio James “Clubber” Lang nella famosa saga “Rocky”. Il documentario “Joe Frazier: When The Smoke Clears” (Riverhorse – Regno Unito) è stato premiato con la “Guirlande d’Honneur” a “Sport Movies & Tv”.

Supporto del Ministero Cultura al “Tehran International FICTS Festival”

Il Dr Seyed Amir Hosseini Presidente della AFWSI –  Amateur Federation of Workers Sports of Iran e Membro della Commissione Festival Internazionale FICTS insieme al Dott. Sayyed Mojtaba Alavi, Direttore del “Tehran International FICTS Festival” inserito nel “World FICTS Challenge” Campionato Mondiale della Televisione, del Cinema, della Cultura e della Comunicazione sportiva, hanno incontrato a Teheran il Dr Hossein Entezami V. Ministro della Cultura, dello Sport e della Gioventù e direttore dell’Organizzazione cinematografica iraniana. Il Festival, che avrà luogo nella capitale iraniana dal 13 al 16 giugno, è organizzato in collaborazione con la FICTS, con il Comune di Teheran e con il supporto del Ministero della Cultura, dello Sport e della Gioventù ed il Ministero del Lavoro e Affari Sociali. IRIB e Sports Network sono i media partner ufficiale dell’evento.

Il Prof. Franco Ascani al CIO per la cultura olimpica

Il Presidente della FICTS – Fédération Internationale Cinéma Télévision Sportifs Prof. Franco Ascani ha partecipato – il 13 e 14 Gennaio presso la sede del CIO a Losanna – ad una serie di incontri tra cui quelli della Commissione Cultura e Patrimonio Olimpico del Comitato Internazionale Olimpico aperta dal Presidente Dott. Thomas Bach che ha tracciato un positivo quadro delle attività del CIO: dai Giochi Olimpici Invernali PyeongChang 2018 al Forum “Olimpism in Action” organizzato alla vigilia dei Giochi Olimpici della Gioventù Buenos Aires 2018 (i “più femminili ed inclusivi di tutte le edizioni”). Il Presidente Bach – dopo aver definito che i preparativi per i Giochi Olimpici Estivi Tokyo 2020 procedono in modo eccellente – ha comunicato la presentazione dei “Dossier di Candidatura” dei Giochi Olimpici Invernali 2026 che vedono in lizza Milano-Cortina e Stoccolma-Are che saranno assegnati nel corso della 134ª Sessione CIO in programma a Losanna il 23 giugno 2019: “Due forti candidature che stanno abbracciando in pieno le riforme dell’Agenda Olimpica 2020, come dimostrato dal fatto che prevedono l’utilizzo dell’80% delle sedi e delle strutture esistenti o temporanee”.

Il Presidente CIO Dott. Thomas Bach

Il Prof. Franco Ascani ha illustrato i progetti e i programmi della FICTS – Fédération Internationale Cinéma Télévision Sportifs tra cui l’“Olympic Images & Emotions”, che sarà realizzato, per il 3° anno, in collaborazione con l’IOC Foundation for Culture and Heritage: una opportunità per diffondere i valori educativi e formativi del Movimento Olimpico e Paralimpico attraverso le immagini.

Nelle sedi dei 16 Festival del “World FICTS Challenge”, Campionato Mondiale di Cinema e Televisione Sportiva (con Finale a Milano 13 – 18 Novembre 2019), il Progetto prevede l’“Olympic Images Day”, una giornata dedicata all’Olimpismo per conoscere e diffonderne i valori articolata in Proiezioni di immagini olimpiche; Masterclass; Incontri per i giovaninelle scuole c alla presenza di atleti olimpici; Mostre con foto, poster e cimeli.

“BCN Sport Film – Barcelona International FICTS Festival” in Spagna dal 3 al 9 Giugno 2019.





Barcellona (Spagna) sarà la sede – dal 3 al 9 Giugno 2019 – della decima edizione del “BCN Sports Film – Barcellona International FICTS Festival” organizzato, nell’ambito del “World FICTS Challenge” Campionato Mondiale di Cinema e Televisione Sportiva, dalla “Fundacio Barcelona Olimpica” diretta dal Dott. Juli Pernas Lopes in collaborazione con la FICTS, con la “Nikita Distribution” e con l’Ayuntament de Barcelona Institut Barcelona Esport.

Il 15 Febbraio 2019 scadono le iscrizioni per la decima edizione del “BCN Sports Film – Barcellona International FICTS Festival

Il regista Peter Berg premiato a “Sport Movies & Tv 2018”

Documentari sportivi (boxe, atletica, football americano), thriller, action movie, commedie: questi i generi di film diretti (e interpretati) da Peter Berg, attore, regista, sceneggiatore e produttore cinematografico statunitense premiato, a “SPORT MOVIES & TV 2018 – 36th Milano International FICTS Fest” Finale (a Milano) di 16 Festival (nei 5 Continenti) del “World FICTS Challenge” Campionato Mondiale della Televisione, del Cinema, della Cultura e della Comunicazione sportiva (www.sportmoviestv.com), con l’opera “The People’s Fighters: Teofilo Stevenson and the legend of Cuban boxing”.

Il documentario, insignito della “Guirlande d’Honneur” nella Sezione “Olympic Spirit – Olympic Values”, è stato presentato al pubblico nel corso di una “Serata con proiezione speciale” alla presenza della Console cubana a Milano Dott.ssa Silvina Santos Guisado, di Nino Benvenuti (campione Olimpico a Roma ’60) e dei figli di Sandro Mazzinghi (campione del Mondo e campione d’Europa dei pesi medi junior di boxe). Il lungometraggio, distribuito dall’Olympic Channel (Spagna), approfondisce la travolgente storia di successo di Cuba nel pugilato, Nazione che ha vinto più medaglie olimpiche di qualsiasi altro Paese, 73 (38 oro). Il successo è stato guidato dal tre volte medaglia d’oro olimpica (Monaco 1972, Montréal 1976, Mosca 1980) dei pesi massimi Teofilo Stevenson.

Nelle sale cinematografiche italiane è uscito, in questi giorni, “Red Zone – 22 miglia di fuoco  ultimo film d’azione (prodotto e diretto da Peter Berg), interpretato da John Malkovich e da Mark Wahlberg (star di “The Fighter”, film vincitore di due Premi “Oscar”). L’attore è stato, tra gli altri, interprete (e anche produttore) di “Boston – Caccia all’uomo” (alla quarta collaborazione con Peter Berg dopo “Lone Survivor” e “Deepwater Horizon”) sull’attentato alla maratona di Boston, avvenuto il 15 aprile 2013. Charlize Theron, Tom Cruise, Will Smith, Jamie Foxx, Christian Slater, Dwayne Johnson, Christopher Walken, Samuel L. Jackson, sono alcune delle star di Hollywood con cui ha lavorato Peter Berg nel corso della sua carriera.

Un lusinghiero bilancio, risultati interessanti soprattutto per la spiccata internazionalità dell’evento, completato da un’ampia partecipazione, un successo di critica e di pubblico, una eccellente qualità delle opere partecipanti provenienti dai 5 Continenti. Questi gli elementi che hanno caratterizzato “SPORT MOVIES & TV 2018”, il Festival organizzato dalla FICTS – Federation Internationale Cinema Television Sportifs a cui aderiscono 116 Nazioni (presieduta dal Prof. Franco Ascani, IOC Member for Culture and Olympic Heritage Commission) riconosciuta dal Comitato Internazionale Olimpico per il quale promuove i valori dello sport attraverso le immagini.

Milano, ospiterà dal 13 al 18 Novembre 2019, la 37a edizione di “Sport Movies & Tv” Finale di 16 Festival (nei 5 Continenti) del “World FICTS Challenge” Campionato Mondiale della Televisione, del Cinema, della Cultura e della Comunicazione sportiva.

Olympic Channel: “Canale Sportivo Televisivo dell’Anno” premiato a “Sport Movies & Tv 2018”

La FICTS – Fédération Internationale Cinéma Télévision Sportifs (a cui aderiscono 116 Nazioni – presieduta dal Prof. Franco Ascani, IOC Member for Culture and Olympic Heritage Commission) riconosciuta dal Comitato Internazionale Olimpico per il quale promuove i valori dello sport attraverso le immagini, ha organizzato, nel 2018, la settima edizione del “TV SPORT EMOTIONS AWARD”, assegnato dalla FICTS quale “Federazione della Televisione e dell’Immagine Sportiva sullo schermo” (punto di incontro per i 1.725 Canali Televisivi sportivi) in occasione della Finale Mondiale di 16 Festival (nei 5 Continenti) SPORT MOVIES & TV 2018 – 36th MILANO INTERNATIONAL FICTS FEST nel centro di Milano.

L’Olympic Channel (Spagna), la piattaforma multimediale globale lanciata nell’Agosto 2016 a sostegno dell’obiettivo del Comitato Internazionale Olimpico (definito nell’Agenda Olimpica 2020) di fornire un nuovo modo per coinvolgere le giovani generazioni, è stato premiato quale “Canale Televisivo Sportivo dell’Anno”. Il prestigioso riconoscimento è stato ritirato dal Dott. Francesco Ricci Bitti V. Presidente dell’Olympic Channel. Nella medesima categoria, hanno ricevuto i premi: l’emittente pubblica tedesca Deutsche Welle e la Tv serba Public Service Media, Radio-Television of Vojvodina.

Nella categoria “Spirito e valore sportivo di un programma televisivo”, il premio è stato assegnato alla compagnia televisiva di Stato Svedese SVT – Sveriges Television. Gli altri riconoscimenti: servizio pubblico radiotelevisivo giapponese NHK – Japan Broadcasting Corporation, emittente statale russa RTR TV Channel e Tv di Stato Ceca Czech Tv.

Nella categoriaAudience Award 2018, per la copertura mediatica della FIFA World Cup Russia 2018, il premio – ritirato dal Presidente Dott. Fedele Confalonieri – è stato assegnato al Gruppo Mediaset (Italia). Al Festival, l’Olympic Channel ha presentato anche due opere. “The People’s fighters: Teofilo Stevenson and the legend of Cuban boxingsul successo di Cuba nel pugilato alla proiezione del quale hanno preso parte Nino Benvenuti pugile campione Olimpico nel 1960 e i figli di Alessandro Mazzinghi campione del Mondo e campione d’Europa dei pesi medi junior insigniti della “Guirlande d’Honnuer”. Il documentario “Against all odds – Michela Moioli”, che ripercorre la carriera dell’atleta dall’infortunio all’oro olimpico, è stato presentato, in anteprima assoluta dal Dott. Federico De Mojana (Head of Programming dell’Olympic Channel) alla presenza della campionessa Michela Moioli e del Prof. Marco Bussetti Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, in occasione della premiazione dei “Trofei di Milano 2018 – Educazione cultura e sport per i giovani” (organizzati dall’AICS di Milano in collaborazione con FICTS Italia) i campionati interscolastici di atletica e attività formative a cui hanno aderito 46.000 giovani delle scuole di Milano. Entrambi i video sono stati premiati con la “Guirlande d’Honnuer” nella Sezione “Olympic Game – Olympic Spirit” a “Sport Movies & Tv 2018”.

Tutte le informazioni su “SPORT MOVIES & TV 2018” con la Cartella Stampa, il Catalogo Ufficiale (104 pagine), le foto del Festival ed il video ufficiale sono disponibili su www.sportmoviestv.com/sport-movies-tv-edizioni-precedenti/edizione-2018/.  

“Sport Movies & Tv 2018”: the winners are…

L’Auditorium Testori del Palazzo Lombardia, gremito in ogni ordine di posto, ha ospitato la “Cerimonia di Premiazione” di SPORT MOVIES & TV 2018 – 36th MILANO INTERNATIONAL FICTS FEST” Finale Mondiale dei 16 Festival (nei 5 Continenti) del Campionato del Cinema, della Televisione, della Cultura e della Comunicazione sportiva. La Cerimonia è stata aperta dall’esibizione della Fanfara Terzo Battaglione Carabinieri Lombardia, dai video-messaggi del Presidente CIO Dott. Thomas Bach e del Presidente della FIA Jean Todt, dai saluti del Prof. Franco Ascani, Presidente della FICTS (Fédération Internationale Cinéma Télévision Sportifs), dell’On. Giancarlo Giorgetti Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri con delega allo sport e del Avv. Attilio Fontana Governatore della Regione Lombardia. Il soprano russo Olga Lehmann-Balashova ha intonato “Casta Diva” il cantabile  della cavatina della protagonista nella “Norma” di Vincenzo Bellini.

Prestigiosi ospiti del mondo sportivo, cinematografico e televisivo sono intervenuti alla serata conclusiva di “SPORT MOVIES & TV 208”. Sono stati insigniti della “Excellence Guirlande d’Honneur”, la più alta onorificenza della FICTS, considerata l’“Oscar della TV e del Cinema sportivo”:  il Dott. Alisher Usmanov Presidente della FIE – Federazione Internazionale Scherma, imprenditore russo e il Dott. Mikhail Kusnirovich (Bosco Sport e Magazzini Gum di Mosca). L’attore e comico italiano Lino Banfi è stato insignito della “FICTS Guirlande d’Honneur” mentre la Direttrice del Teatro Nazionale di Nizza Irina Brook (figlia del drammaturgo Peter Brook) ha ricevuto il “FICTS Diamond”.

Il Premio “Opera Prima – Enrica Speroni” è stato assegnato al film “250 Steps(PGM Network/Sportnetwork – Serbia), dedicato alla nazionale giovanile jugoslava che ha vinto il titolo di Campione del mondo di basket guidata dal leggendario allenatore Svetislav Pesic a Bormio nel 1987. Il Premio Candido Cannavò per lo Spirito Olimpico, dedicato allo “storico” Direttore della “Gazzetta dello Sport” è stato assegnato alla produzione One Shot(Olympic Information Services, IOC – Svizzera) esplora il ruolo fondamentale del fotografo sportivo per catturare ai Giochi Olimpici di Rio 2016 il momento iconico di uno sportivo. Pelé: O Rei Desconhecido(Alicia Lerer, Paul Rubens Sampaio – Brazile) rara rappresentazione della figura di Pelè durante il Campionato del Mondo di calcio del 1958 ha ricevuto il “Bruno Beneck Critics Award”. A “Sports Stories” (Rai Ragazzi, Rai GulpItalia), storie vere di teenager che hanno scelto di mettersi in gioco è stato attribuito il Premio Daniele Redaelli “Sport and Solidarity”.

L’elenco completo dei Vincitori di “Sport Movies & Tv 2018” è disponibile su http://www.fictsfederation.it/jury_minutes_2018.pdf

Le foto di tutte le giornate di “Sport Movies & Tv 2018” sono disponibili su http://www.sportmoviestv.com/fotos/sport-movies-tv-2018/.

Un’ampia partecipazione su scala nazionale ed internazionale, un successo di critica e di pubblico, alla presenza di campioni sportivi, Autorità Istituzionali e sportive, produttori e registi internazionali, hanno caratterizzo la 36a edizione di “Sport Movies & Tv” insignita della “Medaglia del Presidente della Repubblica” On. Sergio Mattarella.

Sei giorni di cinema, sport, televisione e cultura: 160 Proiezioni (120 ore suddivise in 7 sezioni) selezionate tra 970 Opere partecipanti alle Selezioni (Giuria Internazionale presieduta dal Dott. Carlo Bozzali) provenienti da 35 Nazioni, 30 Anteprime mondiali ed europee e 30 ore di immagini Olimpiche esclusive, 51 Discipline sportive, 810 Grandi Campioni sullo schermo, 207 Registi e Produttori, 210 Giornalisti accreditati, 174 Broadcasters coinvolti, 93 Medaglie Olimpiche e Mondiali, 5 Mostre, 10 Meeting, 80 Ospiti Nazionali ed Internazionali, 1 Olympic Area, 4 Eventi Collegati, 85 Case di Produzione e 64 Network Televisivi.

Tv Sport Emotions e Audience Award 2018

La Sala Parlamentino del Palazzo Giureconsulti ha ospitato, sabato 18 Novembre, la “Cerimonia di Premiazione” del TV SPORT EMOTIONS AWARD assegnato al Canale Televisivo Sportivo dell’anno.  Due le categorie per l’edizione del Premio 2018:

  • CANALE TV SPORTIVO DELL’ANNO: Premio assegnato per l’abilità di dimostrare innovazione, una programmazione e un’inaugurazione creativa, impatto sullo spettatore e successo negli ascolti”.
  1. OLYMPIC CHANNEL (Spagna): hanno ritirato il Premio il Francesco Ritti Bitti V. Presidente, il Dott. Federico De Mojana Head of Programming e il Dott. Mariano Amiune Commissioning Editor.
  2. DEUTSCHE WELLE (Germania): hanno ritirato il Premio Matthias Frickel e Herdin Wipper
  3. PUBLIC SERVICE MEDIA, RADIO-TELEVISION OF VOJVODINA (Serbia): hanno ritirato il Premio Stojče Stoleski Special Shows Editor-in-chief, Dimitrije Banjac e Dejan Ćirjaković Editor,  Zoran Nikolić Video editor.
  • SPIRITO E VALORE SPORTIVO DI UN PROGRAMMA TELEVISIVO: “Premio per il miglior reportage o serie prodotta per la televisione dai mercati nazionali ed internazionali non solo di intrattenimento, ma di incentivazione per lo sviluppo intellettuale dei telespettatori e dei giovani in particolare e che sappia mettere in risalto i valori socio-formativi, umani e spirituali della pratica sportiva
  1. SVT – SVERIGES TELEVISION (Svezia): Åsa Edlund Jönsson Head of Sports
  2. NHK – JAPAN BROADCASTING CORPORATION (Giappone): Yuniko Yata Vattani
  3. RTR TV CHANNEL RUSSIA (Russia): Elena Smirnova e Olga Smirnova
  4. CZECH TV (Rep. Ceca)

  • EXCELLENCE GUIRLANDE D’HONNEUR – AUDIENCE AWARD 2018

MEDIASET (Italia)quale “Network Tv che, senza la partecipazione della Nazionale Italiana, ha registrato un ascolto pari a 297 milioni di telespettatori, con 49 milioni in più (+19,7%) rispetto all’edizione precedente con l’Italia in campo”.

Il riconoscimento è stato consegnato al Presidente Mediaset Dott. Fedele Confalonieri (nella foto con il Presidente FICTS Prof. Franco Ascani).

L’On. Giancarlo Giorgetti, Mikhail Kusnirovich, Lino Banfi, Damiano Tommasi, Real Madrid, Barça alla “Cerimonia di Premiazione” di “Sport Movies & Tv 2018” il 19 Novembre

Lunedì 19 Novembre (ore 18) l’Auditorium Testori di Palazzo Lombardia (P.zza Lombardia 1 – angolo Via Melchiorre Gioia, 37 – Milano) aprirà le porte allo Sport, al Cinema, alla Televisione e alla Cultura per la consegna delle “Guirlande d’Honneur” ai vincitori di “SPORT MOVIES & TV 2018 – 36th MILANO INTERNATIONAL FICTS FEST” (www.sportmoviestv.com) Finale del Campionato Mondiale del Cinema, della Televisione, della Cultura e della Comunicazione sportiva. La “Cerimonia di Premiazione” sarà aperta dall’On. Giancarlo Giorgetti Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri con delega allo Sport con il video-messaggio del Dott. Thomas Bach Presidente Comitato Internazionale Olimpico, dal soprano Olga Lehmann-Balashova e dalla Fanfara dei Carabinieri.

Saranno insigniti della “Guirlande d’Honneur”, la più alta onorificenza della FICTS, considerata l’“Oscar della TV e del Cinema sportivo”: Dino Rađa, ex-giocatore di basket vincitore di due medaglie d’argento olimpiche, Lino Banfi attore e comico italiano, Mikhail Kusnirovich imprenditore di spicco nel panorama internazionale (Bosco Sport e Magazzini Gum di Mosca), Irina Brook (figlia del drammaturgo Peter Brook), Direttrice del Teatro Nazionale di Nizza. 

“Sport Movies & Tv 2018”, 5 giorni di cinema, sport e tv: 160 Proiezioni (120 ore suddivise in 7 sezioni) selezionate tra 970 Opere partecipanti alle Selezioni (Giuria Internazionale presieduta dal Dott. Carlo Bozzali) provenienti da 35 Nazioni, 30 Anteprime mondiali ed europee e 30 ore di immagini Olimpiche esclusive, 51 Discipline sportive, 810 Grandi Campioni sullo schermo, 207 Registi e Produttori, 210 Giornalisti accreditati, 174 Broadcasters coinvolti, 93 Medaglie Olimpiche e Mondiali, 5 Mostre, 10 Meeting, 80 Ospiti Nazionali ed Internazionali, 1 Olympic Area, 4 Eventi Collegati, 85 Case di Produzione e 64 Network Televisivi.

Prestigiosi ospiti del mondo sportivo, cinematografico e televisivo interverranno alla serata conclusiva di “SPORT MOVIES & TV 2018”: Wang Muqing, Dipartimento Media e Comunicazioni Giochi Olimpici Beijing 2022, Norbert Müller, Membro Commissione Cultura e Patrimonio Olimpico CIO, Kozompoli Stravoula Membro Commissione Marketing CIO, Alain Lunzenfichter Membro Commissione Comunicazione CIO, Damiano Tommasi, Presidente AIC-Associazione Italiana Calciatori.

Accesso in Sala entro le ore 17.45 per esigenze televisive.