“SPORT MOVIES & TV”: lunedì 28 ottobre dedicata ai giovani con Dino Meneghin, Francesca Piccinini, Don Mazzi, Gabriella Dorio e…Neymar

27 Ott 2019

LUNEDI’ 28 OTTOBRE (a partire dalle ore 15), quarta giornata di “SPORT MOVIES & TV 2019 – 37th MILANO INTERNATIONAL FICTS FEST” (ingresso con Accredito gratuito e obbligatorio su http://sportmoviestv.com/accredito/), Finale Mondiale dei 16 Festival (nei 5 Continenti) del Campionato del Cinema, della Televisione, della Cultura e della Comunicazione sportiva, sarà dedicata ai giovani e alla pallacanestro. L’evento è organizzato dalla FICTS – Federation Internationale Cinema Television Sportifs (presieduta dal Prof. Franco Ascani IOC Member for “Culture and Olympic Heritage Commission”) a cui aderiscono 120 Nazioni  riconosciuta dal Comitato Internazionale Olimpico per il quale promuove i valori dello sport attraverso le immagini.

Nella Sala Colonne del Palazzo Giureconsulti (ore 15.30), è in programma il Convegno “Correre per crescere” con la proiezione del film “Everyone is a Winner – Running for Growing Part 2” a cui interverranno Gabriella Dorio, campionessa olimpica di atletica negli 800m (Los Angeles 1984), Don Antonio Mazzi e i protagonisti dell’opera prodotta dall’Associazione Sportiva Dilettantistica Atletica 85 Faenza.

             La premiazione all’Arena Brera dei “Trofei di Milano 2019”

Alle ore 17 saranno presentati, dal Presidente FICTS (e del Comitato Organizzatore) Prof. Franco Ascani, i “Trofei di Milano” (3 milioni e 500.000 partecipanti dal 1964 ad oggi) e la “Settimana Olimpica 2020” – Attività sportive formative nelle Scuole verso i Giochi Olimpici di Milano-Cortina 2026. A seguire la premiazione dei vincitori dei “Trofei di Milano 2019 – Educazione cultura e sport per i giovani 2019” con la partecipazione di: Dott. Andrea Abodi, Presidente dell’Istituto per il Credito Sportivo, Francesca Piccinini, campionessa mondiale ed europea di pallavolo, Luciana Marcellini Hercolani Gaddi, la più giovane partecipante italiana ai Giochi Olimpici (nuoto), Alexis Malavazos.

Alle 20.30 serata dedicata al basket con: “Basket a confronto”. Proiezione del film “Parigi 1999, Vent’anni dopo”: una delle imprese più belle della nazionale azzurra di basket: la vittoria agli europei in Francia del 1999 con Dino Meneghin, unico cestista italiano nella “Hall of Fame” del basket mondiale, Oscar Eleni, giornalista sportivo, Toni Cappellari, allenatore di pallacanestro e dirigente sportivo e Sandro Gamba, “Mitico coach” del basket.

Per tutta la durata del Festival è possibile visitare le Mostre:

 

  1. “Leonardo: lo sport è arte”: Mostra per celebrare il Cinquecentenario di Leonardo da Vinci attraverso 30 opere in chiave sportiva ed in multivision. (Sala Esposizioni)
  2. “Da Pechino/Beijing 2022 a Milano-Cortina 2026”: organizzata dal Comitato Organizzatore di Pechino 2022 e dal BODA – Beijing Olympic City Development Association. Inedita Mostra fotografica con convegno per far conoscere i Giochi Olimpici Invernali di Pechino 2022 (Loggiato, 1° e 2° Piano).

  1. “Olympic Images, Olympic E-Motions” e “POSTER FILM OLIMPICI UFFICIALI” (Sala Olimpica): 30 ore di Immagini Olimpiche esclusive attraverso la collaborazione della FICTS con l’Olympic Foundation for Culture and Heritage ed esposizione di memorabilia olimpici e dei poster di tutti i film ufficiali dei Giochi Olimpici (1° Piano).
  2. “Il cinema sportivo è internazionale – WFC”: Mostra dei 16 Festival del “World FICTS Challenge” Campionato Mondiale della Televisione, del Cinema, della Cultura e della Comunicazione sportiva e rappresentazione delle 4 Commissioni. (1° Piano).
  3. “12 Film sportivi vincitori degli Oscar”: Mostra dei film vincitori degli Oscar in occasione del 90° del Premio Oscar (16 maggio 1929) ed in memoria di Cedric Gibbons (1960), autore della statuetta degli “Academy Awards” (1° Piano).
  1. “Hall of Fame FICTS”: I volti dei 176 personaggi dello Sport, del Cinema, della Tv, del Giornalismo famosi insigniti della “Guirlande d’Honneur” ed inseriti nella “Hall of Fame FICTS”. (1° Piano)
  2. “Fuga per la vittoria”: Manifesti e cimeli del film “Fuga per la vittoria” (il Pallone di “Italia 90” autografato da Pelé, le maglie autografate da Sylvester Stallone e Pelé), liberamente ispirato alla partita della morte tenutasi a Kiev il 9 agosto 1942, con Pelé e Sylvester Stallone e poster originali del film “Momenti di gloria” del regista Hugh Hudson, vincitore di 4 premi Oscar. (1° Piano)

Il Programma completo è disponibile al link http://www.fictsfederation.it/programme2019.pdf con sinossi, foto e giornate di proiezione di tutte le opere con le rispettive sale, i principali appuntamenti del Festival suddivisi per giornate, le notizie sulle mostre e sugli eventi paralleli organizzati dalla Federazione.

Le foto delle giornate sono disponibili: http://www.sportmoviestv.com/fotos/sport-movies-tv-2019-37-milano-international-ficts-fest/