Ascani: “Abbiamo vinto: 800 milioni di telespettatori, 75.000 eventi per Milano-Cortina 2026”

24 Giu 2019

Il Prof. Franco Ascani, Membro della Commissione Cultura e Patrimonio Olimpico del Comitato Internazionale Olimpico, a seguito dell’assegnazione all’Italia dei Giochi Olimpici e Paralimpici invernali 2026, ha dichiarato:

Il sogno è diventato realtà. Evviva! Sono soddisfatto ed emozionato, per me è un fantastico riconoscimento per una vita dedicata allo sport. Dopo 30 anni dalla Candidatura per i Giochi Estivi, Milano, insieme a Cortina, vince e sarà sede dei Giochi Olimpici e Paralimpici invernali 2026, rimediando così alla sciagurata scelta del suo Patrono Sant’Ambrogio che, 1626 anni fa (nel 393 d.c.), pose fine ai Giochi Olimpici.

La “Festa per i giovani”: con la messa a disposizione di 28.000 nuove unità di lavoro, torna in Italia per la quarta volta e – secondo la recente ricerca del Master Sport dell’Università di Milano Bicocca (di cui sono Coordinatore) – l’evento mette in moto un volano di 3,2 miliardi di giro d’affari, con 500 milioni di investimenti (pubblici e privati) per gli impianti, 75.000 eventi sportivi ospitati nell’area da oggi al 2026.

La FICTS – Federation Internationale Cinema Television Sportifs (che ho l’onore di presiedere) ha deliberato di ospitare annualmente, fino al 2026, la Finale Mondiale dei 116 Paesi del “World FICTS Challenge” (il meglio dell’immagine sportiva nei 5 Continenti) a Milano con il coinvolgimento di 1.725 Televisioni sportive, prevedendo 800 milioni di telespettatori nelle 3 settimane dei Giochi”.