Master Università di Milano-Bicocca: futuri manager dello sport a Barcellona

2 Mag 2019

L’Università degli Studi di Milano-Bicocca organizza una visita di studio a Barcellona il 3 e 4 Maggio. La Delegazione sarà composta dai 28 iscritti alla 17a edizione del Master Universitario in “Sport Management, Marketing and Society – SMMS” 2018/2019 (Sito: http://www.mastersportbicocca.com/brochure.pdf) promosso dal Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale dell’Università di Milano-Bicocca.

Il programma prevede incontri presso gli impianti sportivi di Montjuic con visita al Centro Studi e al Museu Olímpic I De L’esport Joan Antoni Samaranch. La Delegazione – guidata dal Coordinatore Scientifico del Master Prof. Franco Ascani – incontrerà il Direttore della “Fundació Barcelona Olímpica” Dott. Juli Pernas, il Manager dell’Officer Olympic Studies Center J.A. Samaranch e qualificati esperti di comunicazione e gestione sportiva, tra cui il Dott. Rafel Niubò, fondatore di UBAE (Unió Barcelonesa d’Activitats Esportives) ed ex-Segretario Generale dello Sport in Catalogna che sabato 4 Maggio terrà una lezione presso l’Università dello Sport e Fitness sul tema: “Le nuove tecnologie applicate allo sport” a cui seguirà la visita agli impianti di Sport & Salute di Barcellona.

L’iniziativa è inserita nel programma di incontri di studio con qualificati esponenti del Comitato Internazionale Olimpico (CIO), sia a Milano che a Losanna, con lezioni tenute da Docenti tra cui il Dott. Francis Gabet, Direttore della Fondazione per la Cultura ed il Patrimonio Olimpico del CIO, il Dott. Francesco Ricci Bitti, Presidente di ASOIF (Association of Summer Olympic International Federations) ed il Coordinatore del Master Prof. Franco B. Ascani, Membro della Commissione Cultura e Patrimonio Olimpico del CIO.

Il Master (certificato ISO 9001) conferisce 66 Crediti Formativi Universitari e offre, con un taglio adeguato alle attuali esigenze del mercato sportivo, una specializzazione per creare nuove professionalità approfondendo la conoscenza e l’analisi critica delle strategie per il business dello sport e dei relativi aspetti socioeconomici  e  manageriali. Il Piano didattico è sviluppato da 52 qualificati docenti di livello nazionale ed internazionale, testimonial e campioni dello sport attraverso applicazioni, stage personalizzati di 4 mesi proposti dall’Ateneo, elaborazioni, esercitazioni, tavole rotonde, ricerche, attività pratiche e case history di esperienze aziendali. Le prospettive occupazionali del Master sono pari all’82% (dati relativi ai 380 iscritti nella storia del Master).