Super Bowl 2019: numeri e curiosità

1 Feb 2019

Il più grande spettacolo alla fine del week end, l’evento sportivo-mediatico per antonomasia, l’unico capace di “paralizzare” un’intera Nazione, gli Stati Uniti. Il Super Bowl, l’atto finale della stagione della National Football League (NFL), si conferma come uno dei maggiori business mondiali che unisce sport, spettacolo e intrattenimento.

Nella notte tra domenica 3 e lunedì 4 Febbraio (in Italia) va in scena – al Mercedes-Benz Stadium di Atlanta (Georgia) – la 53a finale che vedrà di fronte i pluricampioni New England Patriots e i Los Angeles Rams. Nella passata stagione, 115 milioni di americani e 50 milioni di appassionati in altri parti del mondo hanno visto la finale Eagles – Patriots. 450 milioni di dollari sono stati i ricavi dell’edizione 2018, derivanti dalla vendita degli spazi pubblicitari (5 milioni di dollari il costo dello spazio di 30’’ per uno spot in tv), cifre destinate a crescere con questa edizione. L’atto finale è riservato ai tifosi delle squadre, ma dei 60.000 abbonati dei Falcons solo 1344 hanno avuto la possibilità di una prelazione sugli acquisti dei biglietti (il più economico nel mercato secondario si attesta intorno ai 2000 dollari). Da questa stagione Fox potrà trasmettere la gara del giovedì, il Thursday Night, in esclusiva secondo un accordo raggiunto con la NFL per 5 stagioni a 3 miliardi di dollari (60 milioni a partita) mentre ESPN ha pagato 15,2 miliardi di dollari per assicurarsi i diritti tv fino al 2021.